Basket B – Cassino in casa della Luiss per voltare pagina | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 12:20 di Giovedi 5 Agosto 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Basket B – Cassino in casa della Luiss per voltare pagina

 ULTIME NOTIZIE
Basket B – Cassino in casa della Luiss per voltare pagina
04 Gennaio
13:01 2020
Chiuso un 2019 totalmente da dimenticare, la Virtus Cassino spera di cambiare marcia nel nuovo anno.

Il primo appuntamento del 2020 metterà i rossoblù di fronte alla Luiss Roma, domani alle 18 nella Capitale. Una sfida che è ormai una classica fra le due società che si sono affrontate diverse volte negli ultimi anni, a partire dal 2014, quando si contesero in una volata affascinante, poi vinta dai cassinati, la promozione in Serie B.

All’ultima giornata del girone di andata gli universitari si presentano con otto vittorie e sei sconfitte che valgono il sesto posto in classifica mentre Cassino ha vinto una sola volta nelle prime 14 partite, occupa l’ultima posizione in classifica e ha una striscia aperta di 12 sconfitte consecutive.

Dall’infermeria non arrivano notizie positive per il club della Città Martire con Liburdi, Magini e Lasagni ancora in fase di recupero dai rispettivi infortuni, mentre in settimana anche Svoboda e Zhgenti hanno accusato qualche fastidio di lieve entità.

“Abbiamo chiuso un 2019 avaro di soddisfazioni e ricco di problematiche di vario genere – ha dichiarato alla vigilia il presidente Leonardo Manzari -, ci apprestiamo a vivere il 2020 con speranza e fiducia verso i risultati che possiamo raggiungere ma sappiamo che incominciare l’anno nuovo con una formazione come la Luiss sarà estremamente complicato. Loro sono una squadra lunga, ben allenata e che sa giocare bene a pallacanestro, mentre noi conviviamo sempre con i soliti problemi di infortuni e di gestione del roster”.

Nelle fila della Luiss da tenere d’occhio il centro Infante (18 punti di media) e gli esterni Pasqualin-Martino (10,4 a partita) ma soprattutto il cassinate, ex Costa d’Orlando e Venafro, Mario Tamburrini, anche lui vicino alla doppia cifra di media con 9 punti per gara.

 

LE PIU' LETTE