Basket B – Cassino di scena a Catanzaro, Manzari: “Non prendiamola sotto gamba” | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 19:10 di Lunedi 17 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Basket B – Cassino di scena a Catanzaro, Manzari: “Non prendiamola sotto gamba”

 ULTIME NOTIZIE
Basket B – Cassino di scena a Catanzaro, Manzari: “Non prendiamola sotto gamba”
10 Aprile
14:42 2021
Ricomincia la corsa verso la post-season per la BPC Virtus Cassino domenica (ore 18) scenderà in campo a Catanzaro contro la Mastria Academy.

L’incontro non sarà di certo dei più agevoli, per Lestini e compagni che si troveranno al cospetto di una squadra bisognosa di un’importante vittoria per la rincorsa alla salvezza.

Formazione che vede tra le proprie fila un ex di giornata, l’ala under Franco Gaetano. Il roster preso in mano in corsa da coach Tunno, dopo l’esonero del capo allenatore Formato, può contare su elementi con un rispettabile pedigree per la categoria: il play ex Salerno Cucco, protagonista assoluto di questa seconda fase per i calabresi con ben 16 punti realizzati a gara; Gioele Moretti, ala piccola ex Venafro e San Miniato; il lungo Brunetti, già più volte incontrato dagli uomini del DS Manzari, ex Avellino e Barcellona Pozzo di Gotto; l’altro interno Francesco Morciano ed, infine, forse la vera stella della Mastria, la guardia-ala ex Matera, Pasquale Battaglia.

In casa Cassino a presentare l’incontro il presidente e DS della Virtus, Leonardo Manzari: “Siamo alla vigilia di una gara per noi complicatissima. Catanzaro è una formazione di tutto rispetto, con dei giovani molto interessanti e che annovera tra le sue fila, al contempo, atleti di indiscusso valore per la nostra categoria. Sarà una partita che non dovremo in alcun modo sottovalutare o prendere sottogamba. Nonostante i risultati, Catanzaro è una squadra che esprime un ottimo gioco e che ha messo in seria difficoltà al PalaGiovino anche team con un percorso migliore del nostro, come ad esempio Rieti. Dovremo fare la nostra partita, consapevoli dei nostri punti di forza e delle nostre potenzialità, continuando a mettere l’entusiasmo e la concentrazione durante tutto l’arco dei 40 minuti, cosa che abbiamo dimostrato di poter fare contro Taranto. Mi aspetto una prova di carattere e di solidità da parte di tutti. Credo che questo sia per noi un vero e proprio esame di maturità”.

 

RC

 

LE PIU' LETTE