Aggiornato alle: 16:15 di 20 Gennaio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Basket A2 – La cura Hall funziona, Cassino fa il colpaccio con la Virtus Roma

 ULTIME NOTIZIE
Basket A2 – La cura Hall funziona, Cassino fa il colpaccio con la Virtus Roma
12 Gennaio
19:03 2019
Vittoria di prestigio per Cassino che coglie il secondo successo della sua stagione battendo la Virtus Roma.

Una sfida che sembrava segnata ancor prima di cominciare, con tutti i favori del pronostico per i capitolini, come è normale che sia in un “testa-coda” fra la prima e l’ultima del girone. In realtà i rossoblù scendono in campo con la faccia giusta, a dimostrazione del fatto che l’arrivo di Mike Hall è riuscito a dare la scossa tanto desiderata, soprattutto dal punto di vista mentale. Infatti nel primo tempo l’ex Ferrara non gioca una gara memorabile ma a sostituirlo ci pensa un Luca Castelluccia in versione cecchino con percentuali irreali dalla lunga distanza. La gara rimane così in equilibrio ma nel quarto periodo è lo stesso Hall a ispirare il break decisivo, poi portato avanti da Pepper.

CRONACA

Ottima partenza di Cassino: Castelluccia gela subito gli ospiti, piazzando 9 punti a cui risponde solo un canestro di Sims. Raucci rincara la dose per il +8 ma Sandri piazza due bombe che accorciano. Moore accende i suoi che, grazie a Sims e Landi, chiudono il primo quarto sul 18-24. Le torri della Virtus continuano a far male alla difesa della BPC ma le triple di Ingrosso e Castelluccia riaccendono i padroni di casa che tornano in vantaggio. Landi e Moore però, sul finale di secondo quarto, siglano il 33-38.
Hall, con la sua prima tripla in maglia cassinate, diventa il protagonista del terzo quarto, caricandosi i suoi sulle spalle e respingendo le numerose offensive di Sims. Castelluccia pareggia ma Chessa è duro a morire. Raucci sgomita sotto canestro, poi Pepper sigla 6 punti che valgono il nuovo vantaggio dei padroni di casa: 59-58 all’ultimo riposo. La Virtus Roma prova a riallungare con Landi ed Alibegovic ma i canestri di De Ninno accendono la BPC che, affidandosi a Paolin, riesce a pareggiare. Pepper lancia i suoi, poi Hall piazza la tripla del +8 che inebetisce Roma. Cassino ha troppa voglia di vincere la gara e respinge ogni attacco della formazione di Bucchi che, nonostante i tentativi finali, è costretta a cedere 92-86.

TABELLINI

BPC Virtus Cassino 92 – Virtus Roma 86
Parziali: 18-24, 15-14, 26-20, 33-28
Cassino: Pepper 25 (8/15, 2/8), Michael Hall 20 (2/2, 3/7), Castelluccia 18 (1/4, 5/6), Raucci 11 (3/7, 1/2), Paolin 7 (3/4, 0/1), Sorrentino 4 (0/0, 0/1), De Ninno 4 (2/2, 0/0), Ingrosso 3 (0/1, 1/1), Masciarelli 0. N.E.: Montagner, Marco, Bianchi. Coach: Vettese
Tiri liberi: 18 / 24 – Rimbalzi: 40 5 + 35 (Hall 15) – Assist: 24 (Pepper 9)
Roma: Moore 24 (5/11, 3/9), Sims 22 (7/15 da due), Landi 16 (2/2, 4/8), Sandri 6 (0/2, 2/3), Baldasso 6 (0/1, 2/5), Alibegovic 5 (1/4, 1/2), Saccaggi 4 (1/3, 0/1), Chessa 3 (1/3 da tre), Santiangeli 0 (0/3 da tre). N.E.: Lucarelli. Coach: Bucchi
Tiri liberi: 15 / 23 – Rimbalzi: 31 11 + 20 (Sims 12) – Assist: 15 (Moore 10)

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE