Sora – Valter Tersigni e De Donatis… è scontro sulla stampa e sui social | TG24.info
Aggiornato alle: 15:40 di 19 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Valter Tersigni e De Donatis… è scontro sulla stampa e sui social

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Valter Tersigni e De Donatis… è scontro sulla stampa e sui social
02 Luglio
08:04 2017

 

 

 

 

“Sono stato informato da alcuni cittadini che il sindaco De Donatis ha risposto ai miei due ultimi comunicati con un post sul suo profilo privato. Pur sapendo che non ho la sua amicizia su Facebook, il primo cittadino ha preferito parlarmi in modo da non permettere il confronto. Non sapendo cosa dire perché non ci sono fatti concreti realizzati in città dal suo gruppo di governo, né come controbattere la realtà delle cose da me elencata e supportata da documentazione in atti, ha preferito attaccarmi, blindandosi in modo che io non potessi leggere e, quindi, controbattere. Di certo, come sindaco, non dà un grande esempio di correttezza e di democrazia!”. Inizia così la nota che il consigliere Valter Tersigni ha inviato alla nostra redazione.

“Mi dicono che nel post parla di cinque anni di disastri dell’amministrazione Tersigni e poi annovera per la millesima volta solo e soltanto la diga. Non avendo null’altro da eccepire, preferisce far girare sempre lo stesso disco!
Mi dicono che nel post parla di grancassa mediatica e dimentica che ogni giorno è sulla stampa con comunicati senza fine che raccontano soltanto miraggi, privi di qualsiasi riscontro nella realtà quotidiana della nostra città.
Mi dicono che nel post mi accusa di cinque anni di silenzio, senza pensare che, forse, invece di stare sempre sui giornali a parlare di cose che non esistono, così come lui fa da 12 mesi, ho preferito incontrare i cittadini, provando a risolvere, con il massimo impegno, i loro problemi.

Considerando il risultato elettorale che ho riportato, credo che qualcosa di buono l’ho fatta durante il mio mandato. Di certo Sora ha bisogno ancora di tanto e merita il massimo.  De Donatis, uomo nato con l’amministrazione Casinelli e quindi con il PD, uomo diventato all’improvviso e misteriosamente socialista, uomo che si è unito a Forza Italia ed a Fratelli d’Italia in una piattaforma totalmente politica pur di essere chiamato sindaco, uomo oggi privo di una propria maggioranza perché completamente “ostaggio” di un gruppo consiliare che non risponde a lui, dico semplicemente di dimostrare con il lavoro e con risultati concreti le sue capacità. E sperando che impieghi il suo tempo nel ricevere ed ascoltare i cittadini piuttosto che nello scrivere comunicati privi di riscontro reale, gli auguro d’ora innanzi un governo fatto di risultati concreti a favore della nostra città.

Dodici mesi sono trascorsi nel nulla, spero per Sora che i successivi dodici siano di gran lunga migliori.  Nel mio piccolo, assolvendo al compito che il popolo mi ha dato e che ho l’onore di portare avanti, resto a disposizione della gente.  Così come ho sempre fatto quando ero in maggioranza, cercherò di essere vicino alle esigenze di tutti, impegnandomi al massimo per risolvere i problemi che mi verranno sottoposti”.

Fonte comunicato stampa

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS