Aggiornato alle: 13:33 di Lunedi 13 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Valter Tersigni: “La maggioranza di De Donatis celebra un progetto ma ne perde un altro, regna l’oblio”

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Valter Tersigni: “La maggioranza di De Donatis celebra un progetto ma ne perde un altro, regna l’oblio”
21 Dicembre
08:30 2019

 

 

 

“Un post di 36 righe su Facebook e un articolo lungo “una quaresima” sulla home page del sito del comune per celebrare “… la capacità progettuale e di elaborare format…”, che vede Sora tra i 213 comuni ammessi a finanziamento dalla Regione Lazio per le iniziative di Natale. La maggioranza di De Donatis si auto osanna come da abitudine con trombe a festa e proclami, mentre dimentica di dire che trattasi di un finanziamento di soli 5mila euro e che per le luminarie è stato necessario fare un prelievo dal fondo di riserva. Oltre al danno la beffa”. A parlare è il consigliere comunale d’opposizione di Sora, Valter Tersigni, che senza mezzi termini mette a nudo le tante mancanze dell’ormai sempre più logorata maggioranza del sindaco sorano, Roberto De Donatis.

“Dopo qualche giorno il contraccolpo. ‘La capacità progettuale e di elaborare format…’ sparisce nel nulla e Sora perde il finanziamento relativo al Plastic free pensato per finanziare iniziative da realizzarsi tra il 15 dicembre ed il 15 gennaio prossimo. Questa volta i componenti di maggioranza restano zitti. Non ci sono proclami per comunicare l’esclusione. Con il cuore esterrefatto, guardo Sora che è ridotta davvero male, anzi peggio. Si impegnano 9.900 euro per 21 transenne griffate G124, quasi 500 euro l’una, e non si batte ciglio per i 700mila euro persi per la scuola San Giorgio. L’attuale maggioranza pensa al nuovo campo da golf realizzato “a debiti” e che al momento sembra anche fermo, ma non si cura del finanziamento di 1,2 milioni di euro per la messa in sicurezza della scuola Rosati/Simoncelli che sarà sicuramente revocato. De Donatis e i suoi non parlano più di via Cellaro e del finanziamento legato alla sicurezza stradale. Anche l’asfalto di Via Trecce Pantano è caduto nell’oblio. La farmacia comunale è l’ultima vittima di uno scempio infinito. Si potrebbe continuare senza sosta. Conosco benissimo i tanti finanziamenti persi o finiti nell’oblio perché sono tutti derivanti da richieste o procedimenti messi in piedi dall’amministrazione Tersigni e, poi, di fatto, la situazione è sotto gli occhi di tutti. Impossibile non farsi prendere dallo sconforto! Unica nota positiva l’impegno incessante delle associazioni. Il mio plauso va proprio a loro che tanto si stanno impegnando perché anche nella nostra città sia Natale. Nonostante gli ostacoli e gli sgambetti comunali, l’amore incondizionato che dimostrano di avere per la città mi commuove e mi rende orgoglioso. È chiaro che Sora c’è ed i sorani anche, quindi sono convinto che risorgere si può. Ci vorrà tempo e lavoro, ma si può. L’attuale gruppo di governo? Resti a casa, di danni ne ha già fatti tanti, troppi… veramente basta così”.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE