Sora – Presunto avvocato convince una donna a firmare cambiali non dovute, interviene Codici | TG24.info
Aggiornato alle: 19:49 di Giovedi 16 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Presunto avvocato convince una donna a firmare cambiali non dovute, interviene Codici

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Presunto avvocato convince una donna a firmare cambiali non dovute, interviene Codici
04 Marzo
11:01 2017

 

 

 

 

Presunto avvocato convince una donna a firmare cambiali per coprire un debito del fratello verso Banca Ifis S.p.A., interviene Codici che ‘denuncia’ la scorrettezza delle pratiche commerciali nei confronti dei debitori.

Il fatto è accaduto a Balsorano (AQ) dove un presunto avvocato si sarebbe presentato a casa di una donna chiedendole di sottoscrivere cambiali per 10.000 euro verso Banca Ifis S.p.A  a fronte di un debito di 13.000 euro che il fratello della donna avrebbe contratto con Banca Santander  e che quest’ultima avrebbe poi ceduto all’Ifis S.p.A. La malcapitata si è lasciata convincere dalle insistenti richieste del presunto avvocato ed ha firmato le cambiali. Soltanto dopo, grazie all’intervento di CODICI ONLUS, che opera a difesa dei consumatori, si è scoperta la beffa. Dal controllo della documentazione, infatti, è emerso che il debito originario che il fratello della donna aveva con Santander ammontava ad una cifra molto inferiore a quella indicata dalla società di recupero credito. Del caso se ne sta occupando la Delegazione Codici di Sora che da sempre interviene a tutela dei consumatori. Codici, infatti, ha già richiesto a Banca Ifis di restituire tutte le cambiali e di rimborsare gli importi versati. Il caso è stato sottoposto anche all’Antitrust ed a BankItalia per segnalare la pratica commerciale scorretta dell’istituto, riservando ogni ulteriore azione verso il presunto avvocato e la società di recupero credito.

M.F.

 

 

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS