Aggiornato alle: 14:00 di Mercoledi 23 Settembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Potenziamento del pronto soccorso, l’”entusiasmo” di De Donatis non convince

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Potenziamento del pronto soccorso, l’”entusiasmo” di De Donatis non convince
06 Agosto
20:00 2020

 

 

 

 

Confermati gli investimenti infrastrutturali sul nosocomio sorano. Non tarda ad arrivare il commento del sindaco De Donatis. Pubblicato sul sito del Comune di Sora, ha suscitato immediate reazioni. E, nonostante si tratti di una ottima notizia per la città e il territorio, non sono di certo tutte positive. In molti hanno fatto notare alla nostra redazione come per quattro anni di amministrazione De Donatis il silenzio sia calato sull’ospedale cittadino che, come abbiamo riportato in vari articoli, ha attraversato ed attraversa tuttora un periodo assai difficile. Le sue dichiarazioni risultano contraddittorie perché in tutto il periodo del mandato, fanno notare i nostri lettori, nulla è stato fatto in merito dalla Commissione Sanità che è stata istituita proprio per presiedere alcune particolari tematiche legate alla tutela della salute ed alla salvaguardia del sistema sanitario territoriale locale. Diciamo che le “auto acclamazioni” non piacciano ai cittadini che cercano da sempre concretezza soprattutto quando in gioco c’è la salute.

Riportiamo di seguito le dichiarazioni, tanto discusse, del sindaco. “È con grande soddisfazione che abbiamo avuto la conferma sugli investimenti infrastrutturali sul nostro nosocomio del SS. Trinità. Verrà, infatti, realizzato un ampliamento degli spazi per il pronto soccorso all’interno della struttura esistente, potenziandone le capacità di soddisfazione dei requisiti a vantaggio di un servizio di qualità della unità operativa più importante, in quanto prima interfaccia del Servizio Sanitario con l’utenza.

Abbiamo ricevuto, ieri, in Comune, i tecnici dell’ufficio competente della Asl al fine di individuare l’iter procedurale più snello e veloce in modo da avere quanto prima tali spazi disponibili, anche in ragione delle possibili evoluzioni autunnali legate alla pandemia.

Si ringrazia la Asl, nella persona della Dott.ssa Magrini, per questo primo importante intervento che va nella direzione di potenziare il nostro Polo Ospedaliero. Siamo certi che con la partenza degli imminenti concorsi per le figure mediche e paramediche necessarie ad ovviare alle criticità ben note e da noi rappresentate nelle diverse occasioni di incontro, si darà nuova linfa vitale a tutte le attività ed il necessario ricambio di risorse umane in grado di consentire una sanità di qualità, diritto inalienabile di ogni cittadino della nostra provincia”.

Per completezza anche uno dei commenti dei cittadini inviato alla redazione:

“In quattro anni la politica di De Donatis in merito all’Ospedale – scrive un cittadino – è stata di totale menefreghismo. Il tentativo di millantare meriti non propri è desolante. Il suo è un chiaro esempio di politica falsa che niente apporta al territorio”.

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS