Sora – Pediatri in prima linea contro il Covid, la loro piena disponibilità per i più piccoli | TG24.info
Aggiornato alle: 20:49 di Lunedi 27 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Pediatri in prima linea contro il Covid, la loro piena disponibilità per i più piccoli

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Pediatri in prima linea contro il Covid, la loro piena disponibilità per i più piccoli
15 Aprile
18:53 2021

 

 

 

 

Si è svolto martedì l’incontro su Zoom tra il segretario provinciale e vice segretario regionale Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) dottor Serafino Pontone, e tutti i soggetti in causa nella gestione del Covid pediatrico in provincia di Frosinone.

I PARTECIPANTI

Erano presenti il direttore generale ASL, la dottoressa Pierpaola D’Alessandro, il direttore sanitario della ASL di Frosinone, la dottoressa Simona Carli, il dottor Luigi Di Ruzza direttore di struttura complessa pediatria nido presso l’ospedale di Sora, la  dottoressa M.Gabriella Calenda responsabile unità operativa di coordinamento delle attività vaccinali della ASL, il dottor Giuseppe Di Luzio del Servizio igiene sanità pubblica, il dottor Fulvio Ferrante direttore del dipartimento della Diagnostica ed Assistenza Farmaceutica e la dottoressa Rosa Ferri referente del coordinamento della Asl di Frosinone con le scuole.

LE PROPOSTE DEI PEDIATRI

E’ stata data diponibilità alla creazione di USCAR pediatriche di pronto intervento per eseguire tamponi salivari ai primi casi di positività nelle scuole e quindi isolare subito eventuali cluster. Impegno è stato espresso anche per collaborare nella vaccinazione di adulti e anziani nei centri Covid.

I pediatri di famiglia hanno evidenziato la necessità di dotare ogni distretto del macchinario utilizzato per processare i tamponi salivari. Questo per sveltire le procedure.

E’ stata espressa la richiesta di dotare pediatri e medici di medicina generale di tamponi antigenici di terza generazione a elevata attendibilità.

Si è proposta la creazione di equipe di pediatri e neuropsichiatri che diano sostegno ai bambini che più stanno risentendo dell’isolamento da Covid fornendo supporto psicologico.

GLI STUDI

Si è parlato anche delle analisi che si stanno conducendo sui bambini che hanno contratto il Covid sotto il piano anticorpale e vaccinale.

“Tutte le nostre richieste – ci ha detto il dottor Pontone – sono state bene accolte, ovviamente nei limiti delle possibilità e disponibilità organizzative ed economiche dell’azienda”.

FraM

 

 

 

 

 

 

 

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS