Sora – Ospedale a rischio, Petricca: “Gli amministratori di Sora sono informati o vivono in un altro Comune?” | TG24.info
Aggiornato alle: 08:00 di Sabato 19 Giugno 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Ospedale a rischio, Petricca: “Gli amministratori di Sora sono informati o vivono in un altro Comune?”

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Ospedale a rischio, Petricca: “Gli amministratori di Sora sono informati o vivono in un altro Comune?”
12 Febbraio
22:45 2017

 

 

Il consigliere provinciale Gianluca Quadrini nella giornata di oggi ha messo in guardia con una nota dalla possibilità di nuovi tagli al SS. Trinità. Ha scritto al direttore generale della Asl di Frosinone Luigi Macchitella e al presidente della regione lazio Nicola Zingaretti chiedendo di “agire subito per evitare la chiusura”. Immediato il commento dell’ex vice sindaco di Sora Andrea Petricca che richiama l’amministrazione in carica: “sono informati o vivono in un altro comune?”.

“Una situazione gravissima sulla quale è necessario intervenire urgentemente. L’ospedale SS.Trinità di Sora è a rischio chiusura con lo smembramento di diversi reparti, tra cui quello di chirurgia che vede la riduzione da 29 posti a 22 e dal primo marzo addirittura a 18 e quello di Lungodegenza da 21 a soli 8 posti letto. Per tal motivo ho deciso di scrivere al commissario provinciale della Asl Macchitella e al presidente della Regione Lazio Zingaretti perché intervengano quanto prima per evitare che si arrivi al peggio”. Sono queste le parole del consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia e Presidente della XV Comunità montana Valle del Liri ing. Gianluca Quadrini rispetto alle voci sulla soppressione di posti in due importanti reparti dell’ospedale sorano.

Petricca, ex vice sindaco di Sora, dopo avere evidenziato il singolare silenzio dell’amministrazione comunale di Sora rispetto al rischio di tagli, anche alla luce della recente istituzione della Commissione speciale sanità,  ricorda le iniziative del passato per richiamare l’attenzione sul nosocomio. “E pensare che non molto tempo fa c’è stato un sindaco, Ernesto Tersigni, che ha fatto lo sciopero della fame e capeggiato una protesta popolare che culmino’ con una imponente fiaccolata… altri tempi”. Il dubbio, poi, rispetto al ruolo dell’associazione dipendenti ospedalieri. “L’ A.D.O. che lo scorso anno in piena campagna elettorale occupò la sala consiliare del comune di Sora cosa aspetta in segno di protesta, oggi come allora, ad occupare ad oltranza di nuovo la sala consiliare del nostro comune ? A volte a pensare male si fa peccato… ma ci si indovina. Silenzio assordante, magari la notizia è falsa, i reparti del nostro ospedale non corrono rischi di chiusura? Oppure gli scopi erano altri? chiude Petricca.

Una cosa è certa, se la possibilità di chiusura dei reparti fosse reale, come ha detto Quadrini,  “è importante agire subito per trovare soluzioni a questa grave criticità”. 

FraM

 

 

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS