Aggiornato alle: 18:55 di Lunedi 25 Maggio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Le cifre della “solidarietà alimentare” assegnate alla città e ai Comuni dell’hinterland

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Le cifre della “solidarietà alimentare” assegnate alla città e ai Comuni dell’hinterland
31 Marzo
10:30 2020

 

 

 

In relazione alla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, il Governo prevede di stanziare un totale di 400milioni di euro, che verranno ripartiti ed assegnati ai Comuni di tutta Italia a titolo di “misure urgenti di solidarietà alimentare”.

Attraverso l’ufficio dei Servizi Sociali, ciascun Comune individuerà i beneficiari ed il relativo contributo da assegnar loro: questi verranno selezionati tra i nuclei familiari più esposti agli effetti della crisi economica dettata dalla pandemia e tra quelli in stato di bisogno. Ovviamente i beneficiari non dovranno essere già assegnatari di altro sostegno pubblico, esclusi quindi coloro che godono del Reddito di Cittadinanza. Per l’acquisto e la distribuzione dei benefici, i rispettivi Comuni potranno avvalersi del Terzo Settore.
Queste le somme previste per l’hinterland:
Sora 195.747, 62;
Isola Del Liri 79.283,38;
Arpino 51.039,02;
Castelliri 27.233,92;
Fontana Liri 19.901,03;
Santopadre 10.648,31.
Ciascuna Amministrazione potrà aumentare le cifre disposte dal Governo con ulteriori donazioni, provenienti anche da cittadini o privati: a tal proposito ogni Ente potrà aprire appositi conti correnti, sia bancari che postali, sui quali far confluire le offerte a sostegno. La città di Isola Del Liri si è già attivata in tal senso, attraverso un conto corrente postale “per offrire un contributo economico al fine di assicurare misure di sostegno ai più indigenti ed alle persone in grave difficoltà economica”. Il versamento può essere effettuato con intestazione Tesoreria Comunale di Isola del Liri sul seguente IBAN: 𝐈𝐓 𝟕𝟗 𝐊 𝟎𝟕𝟔𝟎𝟏 𝟏𝟒𝟖𝟎𝟎 𝟎𝟎𝟎𝟎𝟏𝟑𝟏𝟏𝟐𝟎𝟑𝟐 – 𝐁𝐈𝐂 𝐁𝐏𝐏𝐈𝐈𝐓𝐑𝐑𝐗𝐗𝐗 – 𝐝𝐢 𝐏𝐎𝐒𝐓𝐄 𝐈𝐓𝐀𝐋𝐈𝐀𝐍𝐄, 𝐬𝐩𝐞𝐜𝐢𝐟𝐢𝐜𝐚𝐧𝐝𝐨 𝐥’𝐨𝐠𝐠𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐄𝐌𝐄𝐑𝐆𝐄𝐍𝐙𝐀 𝐂𝐎𝐑𝐎𝐍𝐀𝐕𝐈𝐑𝐔𝐒. Chiunque parteciperà alla raccolta fondi usufruirà degli sgravi fiscali previsti dall’art. 66 del D.L. nr.18/2020, che prevede la deducibilità delle donazioni dal reddito, anche ai fini IRAP.
La città di Sora comunica che sono state fatte diverse riunioni con i Servizi Sociali del Comune e con Aipes, al fine di adottare tutte le misure necessarie per la distribuzione dei fondi. Un volantino con le info da seguire ed i contatti telefonici verrà distribuito dagli operatori dell’Ambiente Surl mediante apposizione sui mastelli. L’intenzione è quella di attivare una carta di credito prepagata sulla quale verranno caricati i crediti per favorire la tracciabilità degli acquisti.
Nella giornata di domani è previsto che la Regione Lazio deliberi circa ulteriori fondi da destinare alle famiglie. Una boccata di ossigeno in un momento davvero difficile per tante famiglie.
Sara Pacitto

SOCIAL
LE PIU' LETTE