Sora – Il vescovo torna tra i banchi di scuola | TG24.info
Aggiornato alle: 04:00 di Lunedi 29 Novembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Il vescovo torna tra i banchi di scuola

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Il vescovo torna tra i banchi di scuola
20 Ottobre
09:00 2021
Venerdì 8 ottobre S. E. Monsignor Geraldo Antonazzo ha visitato l’Istituto Santa Giovanna Antida Thouret ed ha dialogato con insegnanti e studenti.

Grande emozione per insegnanti e studenti della nostra scuola Santa Giovanna Antida Thouret di Sora! Infatti Sua Eccellenza il vescovo in persona a visitato il nostro amato istituto, tornando per una giornata tra i banchi di scuola e vivendo con noi studenti un momento di condivisione e di dialogo.

Nei giorni precedenti ci siamo preparati con gioia a ricevere il nostro ospite speciale: abbiamo abbellito la scuola con festoni colorati e immaginato mille volte l’istante in cui avrebbe varcato la nostra soglia. Come accoglierlo? Quali domande porgli? Come manifestargli la nostra gratitudine? I nostri insegnanti hanno organizzato ogni dettaglio alla perfezione, ed appena il vescovo è entrato nella nostra scuola, accompagnato dal parroco don Donato Piacentini, abbiamo compreso di essere pronti a vivere un momento prezioso ed emozionante.

Noi studenti della classe quinta abbiamo accolto il nostro ospite speciale cercando di trasmettergli il nostro affetto e l’entusiasmo per un incontro che attendevamo da tempo. Successivamente Sua Eccellenza si è recato in tutte le classi per salutare gli alunni e dialogare con loro.

Quando è giunto nella nostra classe quinta, dopo un primo momento di emozione ci siamo sentiti subito a nostro agio: infatti il vescovo ci ha trasmesso la sua gioia di stare con noi, ed il suo entusiasmo è stato contagioso! Abbiamo avuto così l’opportunità di rivolgere al vescovo domande personali sulla sua famiglia di origine, sui luoghi della sua infanzia e sulle sue passioni sportive. Ci ha confessato di essere un tifoso dell’Inter, di aver praticato il nuoto, lo sci e la corsa. Da studente non gli piaceva molto la matematica, ma era consapevole dell’importanza della scuola e dello studio serio e approfondito. Oggi, da vescovo, ama incontrare le persone e diffondere la parola di Dio.
Per concludere, è stata una giornata meravigliosa perché abbiamo scoperto, dietro la figura ufficiale, una persona cordiale, socievole ed amichevole, che ci ha aiutato ad imparare tante cose nuove.
L’incontro ci è piaciuto molto e speriamo di poter rivivere al più presto una simile esperienza. (Fonte: comunicato stampa/Foto di repertorio)

 

 

 

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS