Aggiornato alle: 13:11 di Mercoledi 15 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Il 31 dicembre la farmacia comunale chiuderà, Valter Tersigni: politica incapace

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Il 31 dicembre la farmacia comunale chiuderà, Valter Tersigni: politica incapace
10 Ottobre
10:30 2019

 

 

 

Riceviamo e pubblichiamo nota stampa a firma del consigliere comunale Valter Tersigni.

Dieci mesi di nulla! Questo è stato capace di fare De Donatis per la Farmacia comunale. Niente è riuscito a mettere insieme dopo la Delibera di Consiglio di fine dicembre 2018 in cui si accordava una proroga di un anno per procedere all’affidamento di un incarico, volto a determinare le migliori scelte per garantire l’interesse pubblico, e per dare mandato al dirigente competente in merito a tutti gli adempimenti necessari.
Tutte chiacchiere lasciate ammuffire in un documento che è rimasto lettera morta, perché di fatto ad oggi niente è stato attivato!

Il procedimento è rimasto sospeso nel limbo senza fine di questa piattaforma che si mostra ancora una volta politicamente incapace, non si sa se per negligenza o per calcolo. Al terribile quadro dato dai fatti si aggiungono chiacchiere gravissime che non voglio neanche considerare. La realtà è che il 31 dicembre la farmacia chiuderà mentre la maggioranza continua a rimanere inerte. Alla vergogna per tutti gli errori già commessi si aggiunge altra infinita vergogna nell’impassibilità di un gruppo di governo che continua imperterrito a fare danni senza chinare la testa. La Farmacia è soltanto l’ultima vittima.

È d’obbligo ricordare il museo, l’ufficio condono e tanti servizi comunali completamente polverizzati, per poi passare al mattatoio, all’università, ai lavori del Simoncelli, alla video sorveglianza, al servizio civile, ai tanti finanziamenti persi per poi continuare con una città invasa da topi e sporcizia, con il problema dell’antenna di via Cellaro, con le strade completamente al buio.

Non è possibile continuare così. La Farmacia comunale non può chiudere il 31 dicembre. È indispensabile fare di tutto per impedirlo, perché Sora non può perdere anche questa realtà a causa del flagello politico di questa maggioranza che ha già raso al suolo quasi tutto.  A tal proposito, insieme ad alcuni consiglieri di opposizione, si sta presentando richiesta per un consiglio comunale ad hoc in cui, in modo costruttivo e collaborativo, proporremo una soluzione che garantisca questa importante realtà. Spero che la maggioranza, che non ha avuto soluzioni fino ad oggi, voterà a favore di questo provvedimento pensato soltanto per Sora e per i sorani. Chi è contro senza proporre fattivamente altro di realizzabile si dovrà addossare tutte le responsabilità di aver distrutto anche questa bellissima realtà che per altro produce utili. (Fonte: comunicato stampa)

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE