Aggiornato alle: 08:02 di Martedi 27 Ottobre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Francesco stupisce ancora Con altri giovani artisti rende più bella e pulita la città (foto/video)

 ULTIME NOTIZIE
13 Ottobre
17:08 2020

 

 

 

Giovani artisti mettono a diposizione la propria arte per rendere più pulita la città. Questo attraverso il riciclo creativo. Ed ecco che semplici e sporchi bidoni dell’olio diventano originali contenitori per i rifiuti, prima assenti in tanti spazi della città.

L’idea, nata durante il lockdowon, completamente da un’intuizione di Francesco Di Palma, già noto nella produzione di birra artigianale in collaborazione con aziende agricole del territorio e con artisti che hanno realizzato murales e iniziative sociali in città, lui la definisce una specie di “esperimento sociale”. Un regalo a Sora che i cittadini dovranno custodire, riconoscendone l’importante pubblica utilità.

Ancora una volta Francesco stupisce con la sua creatività e da un’idea semplice realizza qualcosa di unico. Insieme ad altri amici artisti ha pulito, lavato e bonificato i secchi dell’olio, che rivela, gli sono stati regalati. Grazie al loro talento li hanno trasformati in vere e proprie opere d’arte che, non solo abbelliranno la città, ma avranno anche l’importante ruolo di contribuire a tenerla più pulita.

In tutto i contenitori cono 14. I 7 più piccoli sono stati destinati alla raccolta delle deiezioni canine, mentre i restati 7 alla raccolta indifferenziata.

Il progetto di Francesco, realizzato con la collaborazione del Comune di Sora e dell’Ambiente, è stato reso possibile da un team di artisti: Enrico Rossi (Ugo Art), Alessia Alonzi, Virginia Cersosimo, Simone Matteucci De Blasis, Daniele Di Folco, Roberta Pantone, Giulia Fornari, Francesca Campagna, Francesco Fiorini.

Una bellissima iniziativa che dimostra non solo il talento creativo di questi ragazzi ma anche il loro coinvolgimento sociale.

Ancora una volta semplici cittadini fanno scuola.

FraM

 

 

 

IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS