Sora – Frana a Portella, Eugenia Tersigni a Caschera: “”Basta chiacchiere, dica alla città cosa ha fatto in questi 5 anni!” | TG24.info
Aggiornato alle: 04:00 di Lunedi 20 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Frana a Portella, Eugenia Tersigni a Caschera: “”Basta chiacchiere, dica alla città cosa ha fatto in questi 5 anni!”

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Frana a Portella, Eugenia Tersigni a Caschera: “”Basta chiacchiere, dica alla città cosa ha fatto in questi 5 anni!”
14 Settembre
11:00 2021

 

 

 

 

E’ durissima la replica della candidata a sindaco Eugenia Tersigni dopo che il consigliere comunale uscente e candidato tra le fila della destra Lino Caschera l’ha accusata di interessarsi dei problemi della zona Selva “soltanto in campagna elettorale”.

“Lino Caschera pensasse a spiegare ai sorani come mai in cinque anni di amministrazione tra le fila della maggioranza De Donatis non si è adoperato per risolvere il problema e non ha fatto nulla per ripristinare la sicurezza a Portella – dice Eugenia Tersigni – Le chiacchiere non bastano a risolvere i problemi, questa è la verità. I residenti, di fatto, ieri hanno subìto l’ennesimo grave disagio. Ricordo all’ex delegato alle manutenzioni che la frana a Portella si è verificata a fine mandato dell’ex sindaco Ernesto Tersigni, quando cioè non c’era più il tempo utile per correre ai ripari. L’Amministrazione De Donatis invece, con Caschera in prima linea, ha avuto 5 lunghi anni per intervenire. E non vengano a dirci che l’impedimento è stato il Covid perché ricordo a tutti che la pandemia è scoppiata a marzo 2020, quindi un anno e mezzo fa. Ma negli altri 3 anni e mezzo precedenti che lo hanno visto in maggioranza cosa è stato fatto? Nulla, tranne che smantellare il Comune con le fantomatiche riorganizzazioni degli uffici! Invece di andare a caccia di farfalle e di attaccare il passato sarebbe meglio che il caro Caschera illustrasse alla città cosa ha fatto o sta facendo in proposito. Ci dica il consigliere se c’è un progetto approvato. Cosa ha fatto lui per permettere il passaggio dello scuolabus in quella zona? Per proteggere la pubblica e privata incolumità? Noi ci limitiamo ad osservare i fatti. Restiamo in attesa di una risposta seria del Consigliere Caschera delegato alla manutenzione a chiarimento ed a completezze di quanto rappresento”.

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS