Aggiornato alle: 20:00 di Venerdi 14 Agosto 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Fiume Liri, schiuma e moria di pesci: i risultati delle analisi

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Fiume Liri, schiuma e moria di pesci: i risultati delle analisi
16 Luglio
14:38 2020

 

 

 

Sono pubblici e a disposizione di tutti i risultati delle analisi effettuate sulle acque superficiali del fiume Liri a Val Santa Francesca a Sora.

Sul sito del Consorzio di Bonifica, che ha commissionato le campionature, è possibile consultare i dati che fortunatamente, come riferito dai tecnici, non evidenziano particolari anomalie. Tutto rientrerebbe nei parametri. Ma facciamo un passo indietro.

Le analisi si sono rese necessarie lunedì 13 luglio quando è stato rilevato un cambiamento dell’aspetto delle acque e una improvvisa moria di pesci.
Da quanto riferito dal Consorzio di Bonifica, alla luce di tali avvenimenti, sono state chiuse in via precauzionale le diramazioni di irrigazione. È stato inoltre richiesto l’intervento di Arpa Lazio, Polizia locale e Carabinieri forestali affinché effettuassero tutte le verifiche e le analisi necessarie sulle acque.

Sono di oggi, come abbiamo detto, le risultate dei primi campionamenti che non mostrano alterazioni. Condizione che consentirà il ripristino del flusso per le irrigazioni.

Se da un lato, quindi, i dati non sono allarmanti, resta il fatto che l’aspetto cambiato del Liri e le cicliche morie di pesci preoccupano la popolazione e gli agricoltori. Purtroppo ad oggi non ci sono delle analisi che indichino esattamente cosa produca queste conseguenze. Sicuramente la gente si aspetta controlli stringenti su eventuali sversamenti illeciti ed esige risposte chiare dagli organi competenti sullo stato di inquinamento delle acque.

Ad oggi i risultati sono questi ma la guardia resta sempre alta.

Questo è il comunicato stampa ufficiale diffuso dalla Conca.
“I risultati delle analisi commissionate dal Consorzio di Bonifica Conca di Sora sono negativi. L’acqua del fiume Liri può essere utilizzata ai fini irrigui senza timori sulla salubrità della risorsa idrica e, di conseguenza, delle coltivazioni. Per garantire la massima trasparenza a beneficio dei consorziati e dell’opinione pubblica, i risultati dei campionamenti già dal pomeriggio saranno disponibili e consultabili sul sito istituzionale del Consorzio. In queste ore gli operai del Conca di Sora sono al lavoro per la riattivazione di tutti gli impianti irrigui che servono le località penalizzate dalla inevitabile interruzione del servizio. Il commissario ha informato con una missiva – sull’esito delle analisi e sulla conseguente riattivazione degli impianti – il Prefetto di Frosinone, il Presidente della Provincia, il Comando Carabinieri Forestali, il Sindaco di Sora, il Comando dei Vigili Urbani e Arpa Lazio – Agenzia Regionale Ambiente. ‘Anche in questa circostanza ci siamo attivati all’istante per concorrere, insieme alle autorità locali, alla risoluzione della problematica che, tuttavia, non è nuova. Già due anni si presentò il fenomeno, allarmante, della schiuma bianca sul fiume Liri. Sono lieta che la sinergia subito attivata con gli enti locali – spiega il commissario Stefania Ruffo – si sia rivelata determinante per la tempestiva, efficace risoluzione della problematica che, oltre a generare allarme ambientale, ha comportato disagi pesanti alle aziende agricole nostre consorziate e allo stesso Consorzio, costretto ad interrompere un servizio che, nella normalità, garantiamo ogni giorno, con regolarità, alle aziende agricole. Approfitto di questa circostanza – aggiunge Ruffo – per invitare le autorità locali a voler attivare un tavolo di confronto collegiale dove discutere della problematica e risalire alle origini, alle cause del fenomeno, intervenendo per la radicale, definitiva soluzione. Non vorremmo vederci costretti a dover sospendere di nuovo il servizio irriguo che in questa stagione è fondamentale per la riuscita delle coltivazioni avviate dai nostri consorziati’”. (Foto di repertorio)

PER CONSULTARE I RISULTATI: (link)

FraM

LEGGI ANCHE:

Sora – Liri, acque anomale e moria di pesci Marcelli presenta esposto

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE