Sora – Festa della Liberazione, Musica e Speranza nella chiesa di S.Restituta | TG24.info
Aggiornato alle: 15:40 di 19 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Festa della Liberazione, Musica e Speranza nella chiesa di S.Restituta

 ULTIME NOTIZIE
25 Aprile
14:04 2016

 

 

 

 

Torna il 25 Aprile “In Musica”. La Banda Città di Sora e il Coro Polifonico “Le Voci del Cuore” hanno arricchito la manifestazione di questa mattina attraverso la rievocazione della nascita dell’Italia Repubblicana. “La musica – ha detto il sindaco Ernesto Tersigni – oggi sia il tramite per la riflessione. Per ricordare insieme l’impegno unitario contro la violenza, il sacrificio di chi si è immolato per salvare altre vite e la lotta in difesa della democrazia e della libertà”. Ed è proprio il concetto di libertà ad essere stato approfondito dal primo cittadino che ha citato le parole sempre attuali del presidente Sandro Pertini.

LapideLaRoccaA2Non vi può essere vera libertà senza la giustizia sociale, come non vi può essere vera giustizia sociale senza libertà. Si può considerare veramente libero un uomo che ha fame, che è nella miseria, che non ha un lavoro, che è umiliato perché non sa come mantenere i suoi figli e educarli?  Questo non è un uomo libero” diceva Pertini.

“Il principio di libertà – ha dichiarato Tersigni – , purtroppo, torna ai giorni nostri, ad essere di grande attualità. Un diritto che a tanti, troppi, viene negato… Allora vi dico, così come giovani, anziani, donne e a volte anche bambini, furono protagonisti della Resistenza con una mobilitazione generale e coraggiosa contro l’oppressione straniera, contro il totalitarismo ed il giogo tedesco… Cosi, oggi, tutti insieme, torniamo a lottare per la libertà, quella di cui parlava Pertini. Libertà intesa come dignità, lavoro e umanità“.

Come ogni anno  hanno partecipato alle celebrazioni numerose autorità civili e militari, le associazioni combattentistiche e d’arma ed i cittadini che, nonostante il cattivo tempo, hanno scelto di vivere insieme alla comunità questa importante giornata. La cerimonia, presentata dalla giornalista Ilaria Paolisso, si è aperta direttamente nella chiesa di S.Restituta con l’Onore ai Caduti ed un momento di preghiera a cura di Monsignor Bruno Antonellis, seguito dall’intervento di Rodolfo Damiani in rappresentanza di tutte le associazioni presenti.

Molto apprezzate le performance delle due formazioni musicali Banda Città di Sora e il Coro Polifonico “Le Voci del Cuore”, diretto dalla M°Manuela Abballe.

LapideLaRoccaAUna novità rispetto agli anni precedenti è stata la deposizione di una corana presso la casa natia del Carabinierie, Medaglia D’Oro, Alberto La Rocca, dove la famiglia ha fatto apporre una targa commemorativa, inauguarata proprio in questa occasione.

Francesca Merolle

 

 

 

 

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS