Aggiornato alle: 04:00 di Giovedi 26 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Coronavirus, Petricca:”Il Comune aiuti i commercianti”

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Coronavirus, Petricca:”Il Comune aiuti i commercianti”
17 Aprile
14:03 2020

 

 

 

Rilanciando la proposta del coordinatore provinciale di Forza Italia Area Sud, Rossella Chiusaroli, la consigliera comunale Serena Petricca propone anche per il territorio sorano la gratuità del suolo pubblico a tutte le attività commerciali, in seguito al blocco delle attività, e dell’incognita sulle possibili riaperture da parte delle stesse.

“Soltanto così nell’incertezza che tutti stiamo vivendo – spiega la consigliera Petricca – possiamo davvero dare un contributo concreto alle imprese ed attività commerciali, agevolando chi di fatto in queste settimane non sta lavorando e al contempo dare tempo e modo di riprendersi. Inoltre – aggiunge – per ovvie ragioni tecniche in una logica di proporzione tra superficie e clientela, ritengo assolutamente necessario il raddoppio del suolo pubblico in base a quanto attualmente concesso alle singole attività, in modo che nella “fase due” si possano rispettare le dovute distanze di sicurezza senza soffrire il conseguente, fisiologico dimezzamento dei clienti. Un modo per aiutare i titolari degli esercizi commerciali e della ristorazione, che potrebbero così mantenere lo stesso numero di clienti almeno all’interno del suolo pubblico”, spiega la Consigliera Petricca.

“Occorre, volta finita l’emergenza sanitaria del Covid 19, lavorare per far ripartire l’economia e, soprattutto, permettere alle piccole e micro imprese di tornare a produrre e rialzare le saracinesche. E l’amministrazione comunale ha il compito di tutelare tutte quelle attività messe in ginocchio dalla pandemia”.dichiara la consigliera Petricca.
“Soprattutto in una città come Sora, dove il centro ma anche la periferia è caratterizzato dall’insediamento di tantissime realtà commerciali, occorre dare impulso e sostegno, nuova linfa dunque a un settore che rischia una forte regressione che avrebbe delle conseguenze disastrose per l’economia della città e anche delle forti ripercussioni a livello sociale.
Ascoltando in questo periodo molti esercenti e attività di ristoro come i bar,abbiamo capito che per molti, a causa degli spazi limitati, le criticità per una futura riapertura siano legate anche all’impossibilità di garantire le distanze di sicurezza che sicuramente saranno in vigore alla fine lockdown.
Pertanto credo che potrebbe essere di estrema utilità permettere alle realtà commerciali un uso gratuito del suolo pubblico al fine di garantire a tutti di riprendere la propria attività senza particolari problemi legati ai limiti che saranno sicuramente imposti dalla fase 2 e dai relativi decreti che saranno emanati per il completo superamento dell’emergenza Covid19” .
Tale provvedimento deve rappresentare un’eccezione per un periodo di tempo limitato, magari legato solamente ai mesi estivi, con orari e delimitazioni di spazi, previsti all’interno di un piano più ampio in grado di evitare possibili disagi alla città.
Questa è una proposta che voglio sottoporre al Sindaco Roberto De Donatis e che, sicuramente, potrebbe rappresentare un atto di vera vicinanza a tutte le micro e piccole attività commerciali del territorio, un piccolo contributo per riuscire a rialzare saracinesche, che altrimenti rischiano di rimanere abbassate per sempre”, ha concluso la consigliera Petricca.

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS