Sora – Consorzio di Bonifica, incontro tra sindaci e il commissario regionale. Ecco come è andata | TG24.info
Aggiornato alle: 08:30 di Martedi 18 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Consorzio di Bonifica, incontro tra sindaci e il commissario regionale. Ecco come è andata

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Consorzio di Bonifica, incontro tra sindaci e il commissario regionale. Ecco come è andata
13 Aprile
22:02 2021

 

 

Proficuo incontro presso la sede del Consorzio di Bonifica di Sora tra i Sindaci presenti al completo ed il Commissario Regionale dott.ssa Ruffo.

Il Commissario ha illustrato le ragioni degli aumenti delle tariffe, che non avevano avuto adeguamenti ISTAT dal 1999, chiarendo la composizione della tariffa legata alle bonifiche, ammettendo anche la possibilità di errori nella bollettazione inviata agli utenti e quella connessa all’irrigazione. Ha chiarito che la tariffa irrigua è basata sul principio monomiale, che non prevede l’aspetto variabile dei consumi, in grado di far corrispondere agli utenti in modo direttamente proporzionale all’impegno idrico prelevato per l’irrigazione dei propri fondi.

I Sindaci, che hanno fatto formale richiesta di quest’incontro più di una settimana fa, hanno relazionato in merito alle situazioni di dubbia esigibilità del tributo, ricevendo dal Commissario ampia disponibilità a verificare caso per caso.

Altro aspetto di fondamentale importanza per i Sindaci è quello legato alla particolare transizione epocale di emergenza sociale ed economica, oltre che sanitaria, che richiede l’accoglimento della possibilità di spalmare quanto più possibile i pagamenti dovuti, tenendo in particolare conto le fasce più disagiate della popolazione. A tal fine il Commissario ha fatto presente che il primo avviso notificato agli utenti ha natura bonaria ed i termini indicati non sono relativi alla messa a ruolo delle cartelle, che sarà invece notificata successivamente secondo forme e tempi che saranno resi noti all’Utenza e dando disponibilità a valutare la possibilità di venire incontro a particolari esigenze da verificare con la sostenibilità del proprio Bilancio.

Di fondamentale importanza per i Sindaci è la transizione più veloce possibile all’esazione binomiale della parte irrigua con l’installazione dei contatori che permetterebbe agli utenti di pagare effettivamente il consumo idrico impegnato sui propri fondi, abbassando in modo importante la quota fissa della tariffa. In tal senso il Commissario, precisando che l’impegno a velocizzare tale fase è parte del lavoro importante che si sta svolgendo in questi mesi, ha fatto presente dell’aumento dei contributi regionali raddoppiati e dei finanziamenti che saranno impegnati per l’installazione dei contatori, che perfezioneranno la transizione ad una tariffa più sostenibile.

 

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS