Sora – Consiglio comunale, la maggioranza: “Una seduta fruttuosa con novità importanti” | TG24.info
Aggiornato alle: 20:49 di Lunedi 27 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Consiglio comunale, la maggioranza: “Una seduta fruttuosa con novità importanti”

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Consiglio comunale, la maggioranza: “Una seduta fruttuosa con novità importanti”
20 Aprile
17:38 2016

 

 

 

 

Consiglio comunale con rilevanti novità quello che si è tenuto nella serata di ieri a Sora. Come riportato in una nota a firma della maggioranza, infatti, sono stati affrontati temi di particolare interesse come l’ex Tomassi, il servizio di igiene urbana, l’approvazione del Regolamento per la formazione dell’albo dei compostatori che avranno agevolazioni sulla TARI ed infine l’importante attivazione a Sora della laurea triennale di Scienze giuridiche.

 

Una seduta, quella del Consiglio comunale di ieri, che si è aperta con un segnale chiaro del primo cittadino. Rispetto al punto “Direttive in ordine alle dichiarate indisponibilità delle posizioni dirigenziali previste dalla dotazione organica” il Sindaco ha dichiarato subito: “Faccio gli interessi di tutti i dipendenti”.  Questo per spiegare il ritiro dell’importante punto all’ordine del giorno, oggetto di infondate allusioni apparse sulla stampa.

Dietro la decisione, quindi, non c’è alcun particolarismo. Le novità interpretative sull’argomento, che si susseguono di giorno in giorno, hanno indotto a sospendere temporaneamente l’approvazione della proposta di delibera in attesa che gli organi statali forniscano i dovuti chiarimenti. Una scelta dettata anche dal fatto che la proposta di deliberazione prevedeva comunque l’entrata in vigore del riordino organizzativo del Comune di Sora a partire dal 1° ottobre 2016.

Buone notizie in arrivo per il nodo dell’ex Tomassi. Con l’approvazione del punto “Disposizioni per il definitivo completamento dei programmi di riqualificazione urbana…”, grazie alla proroga dei PRU, approvata con decreto del Ministro delle Infrastrutture, sarà  possibile portare a completamento tutti gli interventi già avviati nell’ambito del PRU San Giuliano. All’interno di questa proroga rientra anche l’ex Tomassi la cui posizione giuridica è aggravata dalla procedura fallimentare nella quale si è inserita la società AROS che sta lavorando per presentare un progetto di completamento e per ottenere una rateizzazione dei debiti gravanti sul fallimento, fra i quali oltre 1.000.000 di euro a favore del Comune di Sora. Abbiamo votato a favore di questa delibera, a differenza della minoranza, per dare un aiuto ai numerosi investitori che, in questo modo, potranno recuperare parte dei loro capitali.

Abbiamo scelto di votare a favore anche dell’affidamento all’Ambiente Surl del servizio di igiene urbana che ingloba la pulizia e il diserbo delle aree a margine delle strade periferiche e la gestione dell’isola ecologica, vero fiore all’occhiello dell’Ambiente. È stato disposto il rinnovo dell’affidamento per tre anni, in linea con le previsioni di razionalizzazione della municipalizzata. Il costo per l’affidamento varia da 4.410.574 a 4.280.700 euro ivi compreso il costo per il conferimento a discarica dell’indifferenziato che mediamente si aggira intorno ad euro 1.180.000.

Il piano di razionalizzazione dell’Ambiente Surl ha previsto da subito l’attivazione della raccolta differenziata con il sistema “porta a porta” su tutto il territorio comunale con risultati che, ad oggi, superano ogni aspettativa avendo raggiunto una percentuale di poco superiore al 60%. Un risultato straordinario che è stato ottenuto in soli 120 giorni e rappresenta un vero e proprio record se si pensa che alla fine dell’anno 2015 la percentuale raggiungeva solo il 15%.

Nella seduta di Consiglio comunale è stato approvato anche il Regolamento per la formazione dell’albo dei compostatori che prevede agevolazioni sulla TARI per i cittadini interessati alla produzione del compost. In sostanza, il mancato conferimento di sostanze destinate a generare il compost, che deriva dalla trasformazione dell’umido, alleggerirà il servizio in termini economici. La stesura dell’albo dei compostatori renderà possibile l’elaborazione di una graduatoria dei cittadini aventi diritto al ritiro di compostiere gratuite, messe a disposizione dal Comune. Grazie al progetto per la riduzione dei rifiuti finanziato dalla Regione Lazio per euro 190.000,00 è stato possibile disporre di circa 150 compostiere che saranno distribuite ai cittadini iscritti all’albo con benefici per l’ente, per l’ambiente e per i cittadini.

Con grande piacere, grazie ad una votazione unanime, sono stati approvati i punti relativi all’attivazione del corso di laurea triennale di Scienze giuridiche, al baratto amministrativo, al Regolamento per la gestione del fondo microcredito-solidarietà e alla Cessione a titolo gratuito di spazi ad uso pubblico località S. Giuliano.

 

 

 

 

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS