Aggiornato alle: 20:15 di Martedi 14 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Città “ridotta un porcile” e senza una guida per l’Ambiente

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Città “ridotta un porcile” e senza una guida per l’Ambiente
01 Dicembre
08:31 2018

 

 

 

Il consigliere comunale Valter Tersigni interviene sulla mancata nomina del presidente dell’Ambiente Surl. La società, dopo mesi, è ancora senza una guida “perché – dice Tersigni – i rappresentanti di maggioranza, troppo individualisti per “accordarsi” sul nome che conviene votare, non si preoccupano minimamente di lasciare Sora allo sbando”. Segue la nota integrale.

“Resto allibito per la totale inconcludenza raggiunta dalla maggioranza nell’ultimo Consiglio comunale a dimostrazione chiara del baratro politico in cui è precipitata la nostra città. Sora è davvero nelle mani di nessuno! Oramai è una certezza. Doveroso e imprescindibile soffermarmi sull’assurdità raggiunta in assise al momento della nomina del presidente dell’Ambiente Surl. La società, dopo mesi e mesi, resta ancora senza una guida valida che possa lavorare in modo costruttivo e programmatico per la città. Tutto perché i rappresentanti di maggioranza, troppo individualisti per “accordarsi” sul nome che conviene votare, non si preoccupano minimamente di lasciare Sora allo sbando. E’ evidente che a nessuno del gruppo di governo interessa veramente la città.

Come consigliere di minoranza e come sorano, sono rimasto esterrefatto nell’osservare a che punto De Donatis e la sua squadra sono potuti arrivare. “Strappalacrime” la nota del dirigente del settore competente con la quale, dopo quattro mesi dalla pubblicazione di un avviso totalmente sbagliato, si comunica semplicemente che la commissione in data odierna è venuta a conoscenza di circostanze che potrebbero inficiare l’esito dei lavori della Commissione sul procedimento” e si chiede il rinvio del punto per acquisire pareri da organi superiori. Se vero quanto affermato, Sora ha avuto quattro mesi di vuoto e di nulla cosmico sull’argomento, talmente abbandonato senza il benché minimo interesse, da arrivare al giorno del consiglio per rendersi conto che si deve ricominciare tutto da capo. Se quanto rappresentato non corrisponde invece a verità, si continua a prendere in giro i sorani. Le tasse versate da tutti noi contribuenti vengono utilizzate per pagare gli stipendi a queste persone? E’ questo il rispetto mostrato dai politici di maggioranza verso i cittadini, vittime di una situazione insostenibile che ha ridotto Sora ad un porcile a cielo aperto? Vergognosa la realtà dei fatti, vergognoso andare avanti. Una città bella come la nostra non merita assolutamente di essere trattata e ridotta così!”. (Fonte comunicato stampa)

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE