Aggiornato alle: 15:31 di 12 Luglio 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Bruni e Caschera un flop dietro l’altro, Valter Tersigni li stana

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Bruni e Caschera un flop dietro l’altro, Valter Tersigni li stana
11 Agosto
11:54 2018

 

 

 

 

La normativa permetteva di distribuire nel Lazio oltre 14 milioni di euro per Poli dell’Infanzia Innovativi. Sora non è stata esclusa dal finanziamento, bensì non ha inoltrato domanda. Secondo Valter Tersigni la maggioranza non ha saputo utilizzare la legge, perdendo un finanziamento importante. Ora, spiega, è costretta a stornare 90mila euro destinati all’asilo nido per parare una propria mancanza, nascondendo ai sorani la verità.

“Da consigliere e da cittadino, nell’ultima assise, ho preso atto della chiara volontà del sindaco e della Paolacci di acquistare l’attuale scuola materna Chiesa Nuova, mediante l’utilizzo di 90mila euro dei fondi del Miur. Obiettivo del primo cittadino e dell’assessore al bilancio è arrivare, nel prossimo futuro, “a quello che il legislatore ci indica, cioè creare un polo per l’infanzia” e “rafforzare il cosiddetto polo per l’infanzia da zero a sei anni”. Parole d’effetto pronunciate solo per “offuscare” i sorani! Basta approfondire la normativa citata in consiglio, per rendersi conto che il D.Lgs. 65/2017 permetteva di distribuire nel Lazio oltre 14 milioni di euro per Poli dell’Infanzia Innovativi, quali strutture che accolgono in un unico plesso o in edifici vicini, più punti di educazione e di istruzione per bambini da zero a sei anni. La Regione Lazio, recependo il decreto, fissava alla data dello scorso 29 dicembre 2017 il termine ultimo per l’inoltro della manifestazione di interesse dei comuni e con determinazione G00543 del 19 gennaio 2018, la Regione Lazio stilava la graduatoria e concedeva i contributi a Fondi, Cassino e Montecompatri. Nell’allegato della determinazione vengono specificati i comuni che hanno inoltrato richiesta. Sora non appare nell’elenco! Quindi non è stata esclusa dal finanziamento, bensì non ha inoltrato domanda! La maggioranza non ha saputo utilizzare la legge, perdendo un finanziamento importante, ed è costretta a stornare 90mila euro destinati all’asilo nido per parare una propria mancanza, nascondendo ai sorani la verità. Come ho più volte ripetuto, concordo pienamente sull’acquisto e sulla realizzazione di un Polo Innovativo in zona Chiesa Nuova. Contesto però l’iter seguito, che porta a sacrificare l’importante realtà dell’asilo nido per riparare all’incompetenza di questa maggioranza che “fa perdere” ancora una volta la nostra città. A cosa pensavano Bruni, delegato ai LL.PP., e Caschera, consigliere di zona, mentre scadevano i termini del bando? Forse ad autoproclamarsi il primo ed a confrontarsi  pubblicamente con la propria incapacità politica il secondo”. (Fonte comunicato stampa)

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE