Università – Jacopo, primo Senatore Accademico ciociaro a Tor Vergata | TG24.info Rubriche
Aggiornato alle: 10:15 di Venerdi 14 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Rubriche

Università – Jacopo, primo Senatore Accademico ciociaro a Tor Vergata

 ULTIME RUBRICHE
Università – Jacopo, primo Senatore Accademico ciociaro a Tor Vergata
11 Gennaio
21:15 2018

 

Sono passati otto mesi dalle elezioni che hanno decretato un risultato storico per gli studenti ciociari, ovvero l’elezione a membro del Senato Accademico dell’Università Roma 2 di Jacopo Colella, 24enne di Ceprano. Abbiamo pensato, così, di intervistarlo per capire come ha vissuto questa esperienza e conoscerlo meglio.

“…C’è da dire, intanto, che mai avrei pensato ad inizio percorso universitario, di poter raggiungere questo importante ruolo di rappresentanza. Ero un ragazzo che veniva da un piccolo paese ciociaro, diretto nel complesso e articolato ambiente della capitale. La rappresentanza è sempre stata la mia passione: ho iniziato nel mio amato liceo classico “Tulliano” ad Arpino, diventando in seguito vice presidente del Consiglio dei Giovani nel Comune di Ceprano. Sin dai primi giorni di carriera universitaria mi sono interessato dell’organizzazione interna, osservando in particolare quelli che erano i rappresentanti dell’epoca. Ho iniziato facendo volontariato con l’associazione YOUR FUTURE, la quale mi ha insegnato a relazionarmi con un mondo nuovo, quello accademico. Questa realtà è risultata fondamentale poiché mi ha fatto evitare tanti ostacoli che forse da solo non sarei mai riuscito a superare. Tanta gratitudine devo al presidente Giovanni Cinque e alla figura del Vice – Presidente Alessandro Cinque che, come amico e associato, è stato determinante per la mia crescita universitaria. Cosi, trascorso il primo anno universitario, anche spronato dai miei amici, mi sono candidato come rappresentante degli studenti di giurisprudenza. Dopo la vittoria nella competizione elettorale ho sentito tanta responsabilità e anche qualche timore, ma con l’aiuto del team di cui facevo parte tutto è stato più facile. Dopo diversi anni posso dire di essere stato anche un pochino fortunato, avendo trovato un ambiente che ha tanto creduto in me e che mi ha sempre supportato nei momenti di difficoltà. Dopo due anni di piena rappresentanza, essendo pian piano cresciuto in me un grande senso di appartenenza, ho deciso di ripresentare la mia candidatura che ha assunto un valore diverso rispetto alla prima, poiché a quel punto ero sottoposto al giudizio degli elettori in base al lavoro che precedentemente avevo svolto. Riconfermato ancora una volta rappresentate degli studenti, mi sono sentito ancora più onorato perché gli elettori avevano apprezzato quei piccoli sforzi che giornalmente facevo, cercando, nel limite del possibile, di risolvere i problemi che gli studenti mi presentavano…”
… Non sono stati anni molto facili, poiché il tempo sottratto allo studio era tanto, ma non riuscivo a farne a meno, era come droga: cercare di risolvere i problemi dei ragazzi poiché risolvendo un problema e vedendo la gratitudine negli occhi dei ragazzi subito non vedevo l’ora di risolverne un altro. Quella grande insicurezza dei primi tempi stava pian piano svanendo, avendo anche al mio fianco una squadra formidabile. Trascorsi quindi tre anni e mezzo di rappresentanza, confrontandomi anche con tanti amici di altre facoltà che mi presentavano diversi problemi, in occasione delle elezioni degli organi centrali (Senato Accademico, Nucleo di Valutazione, Consiglio di Amministrazione) dagli stessi studenti son stato spronato a candidarmi in Senato. All’inizio ero molto titubante, era un ruolo nuovo e con tante responsabilità, a quel punto non ero più solamente un rappresentante della mia facoltà ma di tutto l’Ateneo. Dopo diversi incontri in cui tutti i miei amici mi hanno incoraggiato e si sono dichiarati pronti a sostenermi nella battaglia, ho trovato la forza e la determinazione per affrontare una candidatura del genere. Da lì giornalmente, condividendo idee anche con altri gruppi di amici tra cui “Atlante”, abbiamo iniziato a metterci a tavolino per analizzare nel dettaglio quelli che erano i veri problemi e disagi degli studenti, stilando così alla fine un programma semplice ma concreto da presentare agli studenti. Così è iniziata la campagna elettorale, poche ore di sonno, tanta voglia di diffondere il programma e budget minimo a disposizione … l’unico modo cosi era quello di stare giornalmente vicino agli studenti cercando di capire come integrare il programma. Giorni e giorni a studiare e ad ascoltare gli studenti e poi la data delle elezioni. La prima tornata non raggiunse il quorum; alla seconda, invece, finalmente arrivarono quei numeri incredibili che mai e poi mai avrei pensato di raggiungere: 420 voti (88,8%) presso la mia facoltà di Giurisprudenza, quasi 200 voti presso la facoltà di Economia , 58 voti ad ingegneria , 40 a scienze , 10 a lettere e 250 a professioni sanitarie e medicina, superando così la soglia di 900 voti. Non volevo crederci, era un sogno, per un semplice ragazzo di un paese ciociaro raggiungere un traguardo del genere. Oggi, dopo tante difficoltà cerco giornalmente di rappresentare con tutte le mie forze gli studenti, senza aver in cambio ricompense economiche. Tutti mi chiedono da dove prendo la forza e cosa mi spinge a fare tutto ciò: la forza la prendo giornalmente dallo sguardo felice di tutti gli studenti che una volta risolto un problema mi accolgono con tanto affetto e vicinanza; ciò che mi spinge invece a fare tutto ciò è un irrefrenabile senso di appartenenza verso il mio Ateneo, il quale mi ha davvero dato tanto e mi ha fatto crescere notevolmente. Adesso ci sono tanti ragazzi che dovranno prendere il mio posto, poiché il passaggio generazionale è un qualcosa di inevitabile; spero davvero con tutto il cuore che coloro che piano piano si stanno formando, possano vivere quelle splendide emozioni che la rappresentanza e gli studenti hanno donato a me”.
Andrea Tagliaferri

 

LE PIU' LETTE
Anna Ammanniti 2 ore ago
Ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Piglio con i colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Frosinone, hanno sospeso l’attività di un autolavaggio. Nell'ambito dell'attività ispetti…
Angela Nicoletti 4 ore ago
Una donna in sella ad una bicicletta è stata investita da una Lancia Musa in viale Bonomi a Cassino. L'incidente è avvenuto dopo pranzo nei pressi del bivio per Sant'Angelo in Theodice. Sul pos…
Alessandro Andrelli 2 ore ago
Oltre 27 milioni di euro ottenuti dalla Provincia di Frosinone per gli istituti scolastici della città di Cassino. Si tratta di fondi erogati attraverso il Decreto Interministeriale n.87 del 01.02.201…
Anna Ammanniti 3 ore ago
Dalla mezzanotte di venerdì 21 maggio si apre la prenotazione per il vaccino anti Covid per i nati dal 1974 al 1977 (fascia d’età 44-47 anni). Procede a pieno ritmo la campagna vaccinazione nel…
Francesca Merolle 3 ore ago
Nelle ultime 24h sono stati effettuati 1043 tamponi. "Abbiamo registrato . scrive la ASL - 25 nuovi casi di positivi al Sars-CoV-2. Sono 75 i negativizzati". Nelle ultime 24h, il decesso di una…
Anna Ammanniti 4 ore ago
Paura per la situazione inattesa e potenzialmente dannosa per la salute personale e dei familiari; la necessità di una condizione di isolamento sociale, ansie, timori, impatti emotivi, sono tutti fatt…
Anna Ammanniti 3 ore ago
Gli agenti del Commissariato di P.S. hanno indagato per violenza privata e minaccia un 27enne di Anagni, in seguito a querela presentata dalla vittima. Come accertato dagli investigatori, la si…
Francesca Merolle 1 ora ago
Nelle province si registrano 144 casi e sono 2 i decessi nelle ultime 24h. Nella asl di Frosinone si registrano 25 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio contatti di un caso gia' no…
Caterina Paglia 2 ore ago
Passione, formazione e collaborazione. Sono i punti cardine che hanno caratterizzato con successo la giornata di completamento del Corso di Orientamento e Cartografia organizzato dai Volontari della P…
Vincenzo Caramadre 37 minuti ago
Nel corso della riunione di giunta tenutasi nella serata di ieri, la XV Comunità Montana Valle del Liri ha approvato il bilancio consuntivo ed il bilancio finale di liquidazione dell'ente. Un g…