Salute – Quando portare il neonato dall’osteopata | TG24.info Rubriche
Aggiornato alle: 16:31 di 24 Gennaio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Rubriche

Salute – Quando portare il neonato dall’osteopata

 ULTIME RUBRICHE
Salute – Quando portare il neonato dall’osteopata
01 Giugno
08:37 2015

La nascita per un neonato è uno dei momenti più stressanti della sua vita. Egli è soggetto a enormi forze, l’utero, infatti spinge con molta forza per espellere il bambino contro la naturale resistenza offerta dal canale del parto. Il bambino ruota, si attorciglia e viene infine come “strizzato” attraverso le ossa pelviche. Un breve, stimolante e decisamente stressante viaggio verso il mondo esterno.

La testa del bambino ha l’abilità di modellarsi e cambiare forma in risposta allo stress di un normale travaglio. La distorsione nella testa come risultato del travaglio dovrebbe rilasciarsi naturalmente subito dopo il parto. Ad ogni modo ci sono molte ragioni perché il travaglio possa risultare difficoltoso e stressante per entrambi, madre e bambino. Come risultato può succedere che il bambino sia incapace di risolvere completamente gli effetti stressogeni di questi nascita; se questo accade egli dovrà adattare e accomodare questi stress e questi strain durante la sua crescita (con notevole difficoltà e non sempre con successo). Inoltre il cranio del neonato può essere sottoposto a stress meccanici di tipo posizionale (dalla posizione a livello fetale a quella assunta nel lettino). Questi stress meccanici, che avvengono con corretta presenza delle  suture del cranio, sono relativamente benigni.

bimbo_cranio_2L’asimmetria nel neonato si presenta in percentuale molto frequente, in particolare abbiamo:

– torcicollo (16%),

– asimmetria della mandibola (13%),

– asimmetria facciale

– plagiocefalia posteriore per posizione supina se mantenuta troppo a lungo.

Esistono 3 principali deformità craniche:

1) plagiocefalia (dove la testa assume una forma a parallelogramma),

2) brachicefalia o pachicefalia (testa dalla forma schiacciata in senso anteroposteriore e allargata in senso laterolaterale),

3) scafocefalia (tipica dei prematuri: testa dalla forma allungata e stretta).

  • PLAGIOCEFALIA

bimbo_cranio_3Le deformità che si presentano più frequentemente all’osteopata sono di tipo plagiocefalico associato o no al torcicollo, fenomeno causato da un anomala tensione del muscolo sternocleidomastoideo (SCOM).

Secondo la disciplina osteopatica, un anomalo rapporto tra osso occipitale e osso temporale sarebbe alla base dell’alterazione dello SCOM poiché il nervo accessorio che innerva questo muscolo passando nel foro giugulare può subire alterazioni. Quando questo muscolo è teso la testa del neonato si piega in avanti, si inclina dal lato della tensione e ruota dal lato opposto: a causa di questo il bambino sarà portato a stare disteso sempre nella stessa posizione, aggravando così la deformità posizionale del cranio.

Ci sono varie possibilità di trattamento per questo tipo di disturbo: principalmente osteopatia e la neuropsicomotricità.

  • TRATTAMENTO

E’ possibile palpare e valutare la plagiocefalia e la deformità del cranio tramite precise capacità manuali.

bimbo_cranio_4Dopo questa valutazione iniziale l’osteopata può trattare con manovre estremamente dolci il cranio del neonato e, nel corso delle sedute, ottenere un vero e proprio “rimodellamento” della morfologia del cranio spesso riportando in una buona simmetria l’allineamento degli occhi e delle orecchie ottenendo così una maggior armonia del viso.

  • CONCLUSIONI

Il trattamento delle deformità del cranio, secondo alcuni autori potrebbe contribuire alla prevenzione di: scoliosi, difetti di forma cranio-facciale e disturbi derivati dalle alterazioni della forma del cranio (disturbi visivi, disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare, ecc…).

Con il trattamento si ottengono nell’immediato miglioramenti nelle capacità di movimento del neonato, miglioramento del suo ritmo sonno veglia, riduzione di alcuni disturbi viscerali (reflusso e altro) per cui il trattamento di questi disturbi con approccio osteopatico è estremamente interessante.

In ogni caso va ricordato che è fondamentale la diagnosi medica prima di procedere con il trattamento osteopatico: a volte delle plagiocefalie che si presentano estremamente benigne sono frutto invece di saldatura anomala di alcune suture, anche estremamente difficili da investigare.

Dott.ssa SEVERINA PACIFICI

Bibliografia di riferimento:

www.emilianozanier.com

AMI 310x188

 

LE PIU' LETTE
Irene Mizzoni 7 ore ago
Casu: "Spesa media è passata da 27 a 34 euro. Si registra un incremento del 26% delle presenze ai mercati di Campagna Amica". Crescono i consumi e gli accessi ai mercati di Campagna Amica, a di…
Marina Mingarelli 5 ore ago
Avrebbe percepito per ben sei anni la pensione di invalidità pur non avendone i requisiti. Un 51enne di Ferentino è finito sul registro degli indagati per truffa ai danni dell'Inps. Secondo i conteggi…
Irene Mizzoni 6 ore ago
Il Soccorso Alpino è intervenuto questo pomeriggio sul Monte Terminillo, in provincia di Rieti, per effettuare una bonifica di una valanga riversatasi nei pressi della seggiovia dismessa "Conetto".…
Vincenzo Caramadre 6 ore ago
Maltempo: ore lavoro per la Protezione civile a Pontecorvo. Qui i violenti nubifragi hanno trasformato le le strade in torrenti. Sulla strada provinciale numero 628 per Pico, in particolare, gl…
Irene Mizzoni 5 ore ago
La giunta Ottaviani ha approvato l'avvio della procedura di sponsorizzazione con soggetti privati e associazioni per la progettazione, la realizzazione e la cura di rotatorie sul territorio comunale.…
Irene Mizzoni 4 ore ago
La giunta comunale ha approvato la proposta progettuale relativa alla partecipazione all'avviso "Fermenti in comune" pubblicato dall'Anci. Il progetto, dal titolo "La bellezza cura", vede la pa…
Aldo Affinati 4 ore ago
I ragazzi di Lega Giovani Ferentino e alcuni membri del coordinamento della Lega Ferentino, hanno donato al ristorante "Il Pescatore", presso il lago di Canterno, 5 oche dopo l'uccisione di diverse di…
Irene Mizzoni 7 ore ago
Continuano gli avvistamenti sul territorio del Comune di Frosinone di cinghiali liberamente a passeggio lungo le strade. Da circa dieci giorni, due grossi esemplari di oltre un quintale, girano minacc…
Anna Ammanniti 57 minuti ago
Ad oggi sono state somministrate in Italia 1.370.449 dosi di vaccino anti Covid. Sono state iniettate nella giornata di questa domenica 93.662 dosi tra le prime vaccinazioni e i richiami con la second…
Irene Mizzoni 7 ore ago
Si è appena conclusa alla presenza dell'assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato l'odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 c…