Aggiornato alle: 16:33 di Venerdi 7 Agosto 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Rubriche

Arredo – Salone del Mobile 2015

 ULTIME RUBRICHE
Arredo – Salone del Mobile 2015
06 Maggio
09:31 2015

Si è chiusa domenica 19 aprile la 54° edizione del salone del Mobile di Milano; nella cornice splendida del Polo fieristico di Rho-Pero, su un’area di 152.000 mq, circa 1.400 espositori nazionali ed internazionali hanno presentato la produzione più recente nel campo dell’arredo e del design. La rassegna di Milano, senza dubbio la più importante d’Europa, traccia annualmente le mode e le tendenze del settore.

Netta è parsa la divisione tra mercato interno ed europeo e prodotti destinati al mercato estero (russo ed orientale), produzioni sostanzialmente separate anche dalla collocazione in padiglioni differenti.

Ho rubato ”scatti” all’interno degli stand delle aziende più note e per questo mi scuso per la scarsa qualità delle immagini inserite, ma i servizi d’ordine sono stati in molti casi inflessibili.

Quali le impressioni?

milano_acerbis

ACERBIS

Certamente una conferma delle linee pulite e rigorose ed l’utilizzo delle essenze di legno con toni medi (noce) e scuri (rovere tinto e wengè) per gli ambienti più moderni, toni più chiari per gli arredi tradizionali; una presenza significativa di un materiale “nobile“ quale il marmo, declinato in diverse tipi, dai più comuni come il Carrara ai più ricercati come il Palissandro o i marmi con inclusioni di fossili.

Interessante l’effetto ottenuto contrapponendo la leggerezza del vetro trasparente con materiali più consistenti quali il legno in forte spessore ed ancora marmi, connubio proposta da tutti brand più noti.

Ho provato a fare una valutazione delle proposte viste, utilizzando un criterio di giudizio che tiene conto dei seguenti fattori: storia del marchio, capacità di innovazione, qualità e sapienza delle lavorazioni presentate; il quadro che mi è stato possibile determinare, riferendomi naturalmente a questa edizione del Salone, non sempre coincide con la notorietà del marchio indicato, in alcuni casi anzi, alcune aziende hanno deluso le aspettative.

Iniziamo proprio dalle “delusioni”.

MILANO_MOLTENI_TAVOLO

MOLTENI

MOLTENI & C., l’oggetto presentato all’ingresso Stand (da sempre “icona” della produzione) quest’anno è stato il tavolo Sphere di Ron Gilad, design anni ’70 “povero” nelle linee, distante “anni luce” dai Tavoli ARC di Foster & Partners o il tavolo Diamond di Patricia Urquiola.

Più interessante invece la sezione dedicata ai prodotti “storici”.

milano_lema

LEMA

Anche Lago mi pare abbia perso molto della spinta innovativa, i progetti 36.8 e Now vengono solo integrati con il tocco “modaiolo” del legno più grezzo. Più coerenti con la loro storia, aziende come LEMA, Minotti e BAXTER. La prima continua nel processo di innovazione del prodotto storico a misura “Selecta” la nuova immagine attualizza l’effetto finale, senza snaturarne i concetti fondamentali. Minotti, propone la sinuosità di Yin e Yang all’interno di un ampio “giardino”, Baxter, avvalendosi, come sempre, del design di Paola Navone, esalta le caratteristiche della pelle, con lavorazioni che la rendono soffice come un tessuto. Sempre interessante, Moroso per prodotto ed allestimento, un “bosco artificiale”; emozionante EDRA.

milano_giorgetti_2

GIORGETTI

Giorgetti fa scorrere i suoi prodotti all’interno di una struttura a nastro trasportatore, così da farne apprezzare le fasi di lavorazione. RIVA 1920 ambienta la produzione nel “magazzino” tra scaffalature industriale e pallet. Di grande impatto anche la presenza delle firme della moda: Versace, Fendi, Cavalli, Desigual o dei costruttori di automobili come Bentley o Aston Martin, prodotti rivolti ad un mercato di altissima fascia, principalmente estero.

Roberto RUFA

 

 

LE PIU' LETTE
Francesca Merolle 9 ore ago
'Come giunta della Regione Lazio abbiamo approvato il Piano annuale per il diritto allo studio 2020/21. Con questo atto la Regione promuove, come ogni anno, una serie di interventi finalizzati a rende…
Alessandra Cinelli 13 ore ago
Festività sotto controllo, intensificati i controlli della Municipale. Niente assembramenti a Prato di Campoli, le auto potranno salire ma per un massimo di 500 veicoli. Una regola generale già…
Francesca Merolle 11 ore ago
“Sono partiti i test alla barriera autostradale di Roma Nord e Roma est sui viaggiatori provenienti da est Europa. "Un ringraziamento per la preziosa collaborazione a Autostrade dei Parchi e Po…
Francesca Merolle 9 ore ago
La giunta Ottaviani, nell’ultima seduta settimanale, ha approvato il progetto definitivo del I stralcio del sistema di piste ciclabili in città. Proseguono, così, gli interventi dell'amministrazione O…
Aldo Affinati 12 ore ago
E' stato denunciato in stato di libertà dai Carabinieri della Stazione di Ferentino, per truffa in concorso, un 29enne del luogo, già censito per reati contro la persona, il patrimonio e per gli stupe…
Francesca Merolle 8 ore ago
La giunta Ottaviani ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica relativo all’intervento di efficientamento energetico della scuola media “Pietrobono”, in via Puccini, che garantirà, tra…
Alessandro Andrelli 4 ore ago
01Edicola…
Francesca Merolle 10 ore ago
In vista dello sciopero nazionale indetto da alcune sigle sindacali di tutte le concessionarie autostradali (nelle fasce 2.00-6.00, 10.00-14.00, 18.00-22.00 di domenica 9 Agosto), Autostrade per l’Ita…
Sara Pacitto 12 ore ago
Ancora polemiche sul cimitero di Sora e sull'indifferenza del sindaco Roberto De Donatis relativamente alle numerosissime lagnanze dimostrate dai cittadini. Non essendo un "polverone" sollevato…
Francesca Merolle 10 ore ago
Costanzo: misura giusta subito colta dall’amministrazione. I beneficiari del Reddito di Cittadinanza, dopo la la sottoscrizione del Patto di Inclusione Sociale e dopo l’approvazione dei progett…