Aggiornato alle: 10:31 di 9 Agosto 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Rubriche

FOCUS – Le donne per votare indossavano il “vestito buono”

 ULTIME RUBRICHE
FOCUS – Le donne per votare indossavano il “vestito buono”
10 Marzo
19:21 2018

 

 In 436 comuni italiani, il 10 marzo di 72 anni fa, dopo la caduta del fascismo, si svolsero le prime elezioni amministrative. Con il decreto legislativo luogotenenziale del governo Bonomi, su proposta del comunista Palmiro Togliatti e del democristiano Alcide De Gasperi, le donne furono investite, per la prima volta, della capacità di costituire elettorato attivo e passivo; fu così che sperimentarono il primo passo verso l’emancipazione: uscirono di casa, dal ruolo di figlia, di moglie e madre; emozionate e con l’abito della domenica, in segno di rispetto verso il diritto ottenuto dopo un lungo e faticoso percorso ad ostacoli, attraversarono lo “spazio pubblico” per recarsi alle urne. Un evento importante, mai accaduto prima di allora.

Le donne, che avevano dato grande prova di sé già durante la prima guerra mondiale, sostituendo nel lavoro gli uomini e assumendo un ruolo ancora più centrale all’interno della famiglia, ormai consapevoli, diventarono di fatto Cittadine! Circa 2 mila candidate vennero anche elette nei consigli comunali.

Le donne divennero Cittadine nell’Italia del 1946, dopo anni di battaglie iniziate tra la fine del 1800 e i primi del 1900.

In tema di rappresentanza, sebbene in questi 72 anni si sia fatto qualcosa per migliorare la situazione, le ultime elezioni politiche del 4 marzo, attraverso il Rosatellum, l’attuale legge elettorale, solo sulla carta ha garantito la parità di genere per i candidati e le candidate in lista: il numero delle donne elette infatti, è inferiore di quello presente nell’ultima legislatura.

Ma al di là del numero (che, ahimè necessita ancora di forti e vere tutele), perché le donne possano contare non basta che occupino le sedie nelle stanze del potere, bisogna che abbiano voce, una voce collettiva. La sfida della contemporaneità, quindi, è dare senso alla presenza delle donne nella politica e nelle istituzioni, superare le barriere delle appartenenze, anche politiche, e costruire proposte comuni.

Per continuare il processo evolutivo verso una vera democrazia a beneficio di tutti e di tutte dobbiamo mettere in atto una rivoluzione culturale che passi attraverso la pretesa di collaborazione tra le donne di tutti i colori politici. Qualcosa di diverso rispetto a togliersi i vestiti davanti Berlusconi.

I paesi e l’anno del voto alle donne

1838 Isole Pitcairn
1881 Isola di Man
1893 Isole Cook
1893 Nuova Zelanda
1902 Australia
1906 Fnlandia
1913 Norvegia
1915 Danimarca
1915 Islanda
1917 Canada
1918 Austria
1918 Estonia
1918 Georgia
1918 Germania
1918 Irlanda
1918 Kirghizistan
1918 Lettonia
1918 Lituania
1918 Polonia
1918 Regno Unito
1918 Russia
1918 Ungheria
1919 Belgio
1919 Belgio
1919 Lussemburgo
1919 Paesi Bassi
1919 Svezia
1919 Ucraina
1920 Rep. Ceca
1920 Slovacchia
1920 Stati Uniti
1921 Armenia
1921 Azerbaigian
1922 Birmania
1924 Kazakistan
1924 Mongolia
1924 Santa Lucia
1924 Tagikistan
1924 Turkmenistan
1927 Uruguay
1929 Ecuador
1929 Porto Rico
1929 Romania
1930 Turchia
1931 Cile
1931 Spagna
1932 Brasile
1932 Maldive
1932 Thailandia
1934 Cuba
1937 Flippine
1938 Bolivia
1938 Bulgaria
1938 Uzbekistan
1939 El Salvador
1941 Panamá
1942 Rep. Dominicana
1944 Bermuda
1944 Francia
1944 Giamaica
1945 Croazia
1945 Giappone
1945 Indonesia
1945 Kosovo
1945 Senegal
1945 Serbia
1945 Slovenia
1945 Togo
1946 Albania
1946 Camerun
1946 Corea del Nord
1946 Gibuti
1946 Guatemala
1946 Italia
1946 Liberia
1946 Macedonia
1946 Trinidad e Tobago
1946 Venezuela
1946 Vietnam
1947 Argentina
1947 India
1947 Malta
1947 Messico
1947 Pakistan
1947 Singapore
1947 Taiwan
1948 Corea del Sud
1948 Israele
1948 Niger
1948 Seychelles
1948 Suriname
1949 Bosnia ed Erzegovina
1949 Cina
1949 Costa Rica
1949 Hong Kong
1949 Siria
1950 Barbados
1950 Haiti
1951 Anguilla
1951 Antigua e Barbuda
1951 Dominica
1951 Grenada
1951 Nepal
1951 Saint Kitts e Nevis
1951 Saint Vincent e Grenadine
1952 Costa d’Avorio
1952 Grecia
1952 Libano
1952 Tanzania
1953 Bhutan
1953 Guyana
1954 Belize Belize
1954 Colombia
1954 Ghana
1955 Cambogia
1955 Eritrea
1955 Etiopia
1955 Honduras
1955 Nicaragua
1955 Perù
1956 Benin Benin
1956 Comore
1956 Egitto
1956 Gabon
1956 Mali
1956 Mauritius
1956 Somalia
1957 Malesia
1957 Zimbabwe
1958 Burkina Faso
1958 Ciad
1958 Guinea
1958 Laos
1958 Nigeria
1959 Brunei
1959 Madagascar
1959 San Marino
1959 Tunisia
1960 Bahamas
1960 Cipro
1960 Gambia
1960 Tonga
1961 Burundi
1961 Malawi
1961 Mauritania
1961 Paraguay
1961 Ruanda
1961 Sierra Leone
1962 Algeria
1962 Monaco
1962 Uganda
1962 Zambia
1963 Afghanistan
1963 Rep. del Congo
1963 Figi
1963 Guinea Equatoriale
1963 Iran
1963 Kenya
1963 Marocco
1964 Libia
1964 Papua Nuova Guinea
1964 Sudan
1965 Botswana
1965 Lesotho
1967 RD del Congo
1967 Kiribati
1967 Tuvalu
1967 Yemen
1968 Swaziland
1970 Andorra
1971 Svizzera
1972 Bangladesh
1974 Giordania
1974 Isole Salomone
1975 Angola
1975 Capo Verde 18 anni
1975 Mozambico
1975 SãoTomé e Príncipe
1975 Vanuatu
1976 Portogallo
1977 Guinea-Bissau
1978 Moldavia
1979 Isole Marshall
1979 Micronesia
1979 Palau
1980 Iraq
1984 Liechtenstein
1986 Rep. Centrafricana
1989 Namibia
1990 Samoa
1990 Samoa Americane
1997 Qatar
2002 Bahrein
2003 Oman
2005 Kuwait
2006 Emirati Arabi Uniti
2015 Arabia Saudita
1930 (donne bianche) 1994 (donne nere) Sudafrica
 

 

Tags
LE PIU' LETTE
Caterina Paglia 1 ora ago
Prenotare controlli e prestazioni sanitarie diventa un'odissea per un'anziana signora, sono i veri "postumi" del Covid-19. E' triste ammetterlo, ma dopo la grave emergenza del Coronavirus per i…
Francesca Merolle 60 minuti ago
Anche nel fine settimana appena trascorso le donne e gli uomini della Polizia di Stato sono stati impegnati nei servizi finalizzati al controllo del rispetto delle prescrizioni per il contenimento del…
Francesca Merolle 1 ora ago
Lo comunica Astral Infomobilità su Twitter. L'incidente si è verificato intorno alle 15.30 sulla SS148 Pontina altezza di Spinaceto, km 15+600, in direzione Roma. In base a quanto riportato nel…
Irene Mizzoni 4 ore ago
 Controlli da parte della Polizia di Roma Capitale dal Centro Storico al litorale romano: sanzioni e chiusure di locali per violazione delle norme anti-contagio. Una persona denunciata per guida in st…
Caterina Paglia 2 ore ago
Riparte il turismo nella Valle di Canneto, ma con tre dispersi provenienti da Frosinone. Non è stato proprio l'inizio ideale, ma va detto che per andare in montagna non si deve improvvisare, bisogna i…
Francesca Merolle 59 minuti ago
Oggi registriamo 38 casi e un decesso. Di questi 13 provengono dal Cas Mondo Migliore di Rocca di Papa (Asl Roma 6) e 9 casi sono casi di importazione: due i casi di rientro da Ibiza, due casi da Malt…
Francesca Merolle 2 ore ago
Gli auguri di ferragosto del CAI di Sora arrivano corredati delle splendide immagine degli escursionisti e biker sorani. Questa volta gli appassionati della montagna hanno raggiunto Pizzo Cefal…
Francesca Merolle 3 ore ago
Con un provvedimento pubblicato poco fa il Tar del Lazio ha respinto la richiesta di sospensione cautelare dell’ordinanza della Regione Lazio, che rende obbligatoria la vaccinazione antinfluenzale ad…
Francesca Merolle 22 minuti ago
Il 14 agosto ricorre il primo anniversario dalla tragica scomparsa di Stalla Tatangelo. La mamma Irene, il papà Gabriele, il fratello Carlo, i parenti e tutti gli amici si ritroveranno a pregare per l…
Francesca Merolle 2 ore ago
Gli agenti del Commissariato di Sora e della Squadra Mobile della Questura di Frosinone hanno tratto in arresto un venticinquenne per tentata estorsione. L’uomo è stato sorpreso dagli investiga…