Roma – Violenza sessuale su bambina, il giudice dispone la revoca della custodia cautelare del padre | TG24.info
Aggiornato alle: 19:30 di Giovedi 22 Aprile 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Roma – Violenza sessuale su bambina, il giudice dispone la revoca della custodia cautelare del padre

 ULTIME NOTIZIE
Roma – Violenza sessuale su bambina, il giudice dispone la revoca della custodia cautelare del padre
26 Dicembre
19:21 2017

 

 

(di Anna Ammanniti) Questa è la triste storia di una presunta violenza sessuale compiuta su una bambina che oggi ha 9 anni. Accusato il papà naturale di aver abusato della figlia dal 2009 fino al 2016. Al di là della veridicità delle accuse e dei fatti,  l’attenzione si ferma sulla drammaticità di una “guerra” familiare che avrà grandi ripercussioni su una bambina così piccola, sia nel tragico caso dell’effettiva  violenza sessuale che nel caso contrario.

Nel giugno scorso l’uomo è stato indagato per presunti abusi nei confronti della figlia che oggi ha 9 anni. Sarebbe tutto iniziato nel lontano 2009 quando la piccina aveva solo un anno e gli abusi si sarebbero protratti per sette anni fino al 2016. Lo  scorso anno la bambina ha dichiarato di subire violenze da parte del padre e l’uomo è stato arrestato nel mese di luglio scorso, accompagnato al carcere di Regina Coeli, al fine di procedere alle indagini. A settembre il giudice per le indagini preliminari ha disposto un incidente probatorio, nel quale è stata sentita la minore, insieme al fratello. Nella stessa udienza il giudice ha nominato un consulente tecnico di ufficio per una relazione peritale,  per esprimersi  sull’idoneità testimoniale della minore. La psicologa nominata, ha esaminato la bambina e il suo contesto familiare per capire se le sue dichiarazioni potevano essere considerate attendibili o meno. A seguito delle operazioni peritali il  consulente tecnico di ufficio  è stato ascoltato in udienza il 15 dicembre scorso e la psicologa ha dichiarato l’inattendibilità  delle dichiarazioni della minore. Essendo le accuse basate solo sulle dichiarazioni della bambina, si è disposta  la scarcerazione dell’uomo. L’avv. Emanuele Fierimonte, il legale difensore del padre accusato di violenza, commenta così la scarcerazione dell’uomo:  “Una vittoria su tutti i fronti, abbiamo rischiato di processare e lasciare in carcere una persona innocente. Ma alla fine abbiamo fatto emergere la verità ed ottenuto che un uomo innocente potesse trascorrere il Natale con la sua famiglia”. (foto web)

Anna Ammanniti

Parole Chiave - Tags

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS