Roma – UGL, in piazza per la tutela dei diritti dei lavoratori della Regione | TG24.info
Aggiornato alle: 10:48 di Martedi 27 Luglio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Roma – UGL, in piazza per la tutela dei diritti dei lavoratori della Regione

 ULTIME NOTIZIE
Roma – UGL, in piazza per la tutela dei diritti dei lavoratori della Regione
19 Giugno
20:05 2021

 

 

 

Tutti in piazza per tutelare i diritti dei lavoratori e salvaguardare l’occupazione. “L’Ugl Lazio – si legge nella nota arrivata alla nostra redazione – si ritroverà lunedì prossimo 21 Giugno dalle 10 alle 13 in presidio in Piazza Oderico da Pordenone, per denunciare l’immobilismo della Regione verso categorie di lavoratori che rischiano concretamente di perdere il proprio impiego o il taglio delle retribuzioni”.

“In particolare, – continua il comunicato stampa – gli addetti alle mense e ai servizi di pulizie che pagano in prima persona il prezzo alto di una concorrenza sleale, a causa del solito meccanismo degli appalti al ribasso che va avanti ormai da molti anni in questa regione, senza dimenticare i lavoratori impiegati nel trasporto disabili e quelli che da giorni sono in presidio permanente al centro commerciale Porte di Roma per la vertenza Ikea.

La Regione è un interlocutore fantasma, continua a defilarsi senza dare seguito alle numerose richieste di incontri a tutela dei diversi comparti, dalla polizia locale, ai pensionati, ai riders, agli operatori del comparto sanitario che ancora oggi dopo più di un anno, non hanno ancora visto riconosciuti i diritti sanciti dalla sottoscrizione del CCNL della sanità privata.

<<Chiediamo alla Regione Lazio- sottolinea il Segretario Regionale Armando Valiani – un immediato riscontro all’ennesima richiesta di incontro, nel rispetto del protocollo delle relazioni sindacali sottoscritto con la UGL, per garantire la tutela dei lavoratori e la salvaguardia occupazionale. Manifestiamo il malcontento dei lavoratori iscritti al UGL sottolinea il segretario regionale Armando Valiani da tutte le province del Lazio. Alcuni assessori stanno dimenticando il confronto con la nostra organizzazione sindacale e proprio a loro chiediamo di riprendere il dialogo al solo scopo di sostenere i lavoratori e le loro famiglie>>”. (Fonte: comunicato stampa)

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

SOCIAL
TOP NEWS