Roma – Stupro 14enni, i Rom non parlano e restano in carcere | TG24.info
Aggiornato alle: 18:29 di Lunedi 18 Ottobre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Roma – Stupro 14enni, i Rom non parlano e restano in carcere

 ULTIME NOTIZIE
Roma –  Stupro 14enni, i Rom non parlano e restano in carcere
07 Novembre
17:03 2017

 

 

I due rom indagati per violenza e minaccia di morte di due ragazzine romane,  decidono di non rispondere al gip e restano in carcere.

M. S., 21 anni  e M. H. 26 anni, accusati dello stupro delle due adolescenti, avvenuto nel maggio scorso, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Secondo l’accusa, M.  S. avrebbe ammanettato e violentato le due ragazze, mentre M. H. avrebbe fatto da palo.

L’avvocato Emanuele Fierimonte il legale di M. H.: “Il mio assistito si è avvalso della facoltà di non rispondere. Questo ci permetterà di avere modo di prendere in visione il fascicolo per poter così instaurare una strategia difensiva specifica. Una volta visto il contenuto del fascicolo faremo una valutazione e intraprenderemo una giusta azione.”

Anna Ammanniti

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

.

SOCIAL
TOP NEWS