Aggiornato alle: 23:33 di Venerdi 15 Novembre 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Roma – Stazione Termini e Piazza dei Cinquecento, dieci arresti

 ULTIME NOTIZIE
Roma – Stazione Termini e Piazza dei Cinquecento, dieci arresti
14 Luglio
13:00 2019
Proseguono le attività preventive messe in campo dai Carabinieri di Roma nel quadrante che delimita la stazione “Termini” e piazza dei Cinquecento.

Decine di militari provenienti dai Comandi Stazione che compongono la Compagnia Roma Centro e il supporto fornito dai Carabinieri dell’8° Reggimento “Lazio” ha consentito di passare al setaccio tutto la zona, con controlli che oltre alle persone e ai veicoli sono stati estesi anche ai ballatoi di via Giolitti, alla fermata della Metropolitana e agli esercizi commerciali del “Forum Termini” e delle strade limitrofe.

Il bilancio è di 10 persone arrestate: a finire in manette sono stati 2 borseggiatori (un cittadino romeno di 25 anni e una nomade proveniente dall’insediamento di Castel Romano), 3 persone (un cittadino del Gambia di 30 anni, una nomade di 49 anni proveniente dal campo di via di Salone e un cittadino algerino di 45 anni, tutti con precedenti) risultate destinatarie di diversi provvedimenti restrittivi emessi dall’Autorità Giudiziaria, un cittadino senegalese di 29 anni, pregiudicato, sorpreso a cedere dosi di marijuana in via Giolitti e altre 4 persone (un 38enne di Napoli con precedenti, una ragazza romana di 22 anni incensurata, una ragazza 21enne di origini russe ma residente a Ladispoli incensurata, e un cittadino libico di 24 anni nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti), tutte sorprese a rubare merce da alcuni esercizi commerciali della zona o del “Forum Termini”.

Le denunce a piede libero hanno, invece, riguardato 3 cittadine romene che con fastidiosa insistenza chiedevano l’elemosina ai viaggiatori in transito molestandoli, due persone (un uomo di Cosenza e un cittadino romeno, entrambi con precedenti) risultate inosservanti al Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Roma emesso nei loro confronti e un cittadino romeno di 62 anni, senza fissa dimora, inottemperante al “Daspo Urbano”.

Lo stesso provvedimento è stato richiesto nei confronti di due cittadini romeni, un cittadino pakistano e un cittadino turco “pizzicati” dai Carabinieri a stazionare nelle aree di ingresso e transito alla stazione ferroviaria, limitandone la libera accessibilità e fruizione. Gli stessi sono stati segnalati al Sindaco di Roma per l’irrogazione della sanzione pecuniaria prevista.

Nei guai è finito anche un parcheggiatore abusivo sorpreso in azione dai Carabinieri in via Marsala.

(fonte: Comunicato Stampa)

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE