Aggiornato alle: 15:00 di Venerdi 18 Settembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Roma – Scoperto amianto nella caserma della Aeronautica Militare

 ULTIME NOTIZIE
Roma – Scoperto amianto nella caserma della Aeronautica Militare
12 Dicembre
17:33 2018
Colla all’amianto sotto la pavimentazione della caserma dell’Aeronautica militare, al civico 4 del viale dell’Università.

A portare alla luce la presenza della fibra killer è stato l’Osservatorio Nazionale Amianto, presieduto dall’avvocato Ezio Bonanni. La segnalazione era giunta all’ONA da alcuni militari, i quali hanno lamentato problemi respiratori. L’avv. Ezio Bonanni, prima di dare seguito alla segnalazione, ha provveduto a inoltrare un circostanziato ricorso per accertamento tecnico preventivo al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio.

Ad eseguire gli accertamenti sono stati gli uomini del comando dei Carabinieri per la Tutela del Lavoro, Gruppo di Roma, Nucleo Operativo. I militari hanno repertato frammenti di pavimento e colla. Nei giorni scorsi la conferma dei risultati di laboratorio: “presenza di amianto crisotilo – serpentino” nel centro comunicazione della caserma, classificato reparto TLC sala XOMAIL, nonché tutti gli altri ambienti contigui: segreteria, centralino Cedepa, Alta frequenza, Rita e Ponti Radio.

“I giudici amministrativi – spiega l’avv. Ezio Bonanni, presidente dell’ONA – hanno ritenuto ammissibile il ricorso e per l’effetto hanno proceduto alla ‘verificazione’. Accertamenti eseguiti dal Comando dei Carabinieri per la Tutela del Lavoro, Gruppo di Roma, Nucleo Operativo, in personale del Comandante Giuseppe Bitti. L’ufficiale di Polizia Giudiziaria ha provveduto con i suoi uomini al prelevamento dei campioni di massa nei giorni scorsi e tali campioni sono stati sottoposti ad esami tecnici (microspia elettronica a scansione). Dopo le verifiche effettuate è risultato che il materiale prelevato conteneva ‘presenza fibre amianto’ sia nel primo che nel secondo campione. Per questi motivi – conclude l’avvocato – confidiamo nell’immediato intervento del Ministro della Difesa, Dott.ssa Trenta, affinché disponga l’immediata bonificazione dei materiali di amianto, previa allocazione dell’attività di servizio in altro stabile”.

 

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS