Aggiornato alle: 13:15 di Mercoledi 23 Settembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Roma – Pomezia, emergenza Covid, rientro a scuola in sicurezza

 ULTIME NOTIZIE
Roma – Pomezia, emergenza Covid, rientro a scuola in sicurezza
06 Agosto
20:35 2020
Emergenza Covid, rientro a scuola in piena sicurezza. La Giunta delibera gli interventi nei plessi scolastici. Il Sindaco: “Un risultato eccezionale: siamo riusciti a mantenere quasi tutti gli alunni nelle loro scuole”.

Il Sindaco e la Giunta hanno deliberato gli interventi di adeguamento e adattamento degli spazi e delle aule didattiche all’interno delle strutture scolastiche di Pomezia, in vista del rientro a scuola il 14 settembre prossimo. 520mila euro destinati al Comune di Pomezia dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca che finanzieranno interventi di adeguamento strutturale degli spazi interni e esterni delle scuole, messa in sicurezza e abbattimento delle barriere architettoniche per tutti gli accessi disponibili e dei relativi percorsi, sistemazione di aree esterne recuperabili per consentirne l’uso per attività didattiche che si possono svolgere all’aria aperta, nonché il recupero di aule e palestre per garantire le misure di sicurezza dovute all’emergenza Coronavirus.

I lavori, che andranno avanti per tutto il mese di agosto e si concluderanno entro l’avvio dell’anno scolastico, interesseranno diversi plessi del territorio: scuola dell’Infanzia di Via Carlo Alberto dalla Chiesa, scuola dell’infanzia “Via Dante Alighieri”, scuola dell’infanzia di Via Vinci, scuola dell’infanzia di via Turati, scuola primaria “Santa Procula”, scuola primaria di via Torralba, scuola primaria “Margherita Hack”, scuola primaria “Trilussa”, scuola media Marone, scuola media via Gran Bretagna, Centro Provinciale di Istruzione per gli Adulti (CPIA) di via Singen.

“Grazie al lavoro svolto in queste settimane dagli uffici tecnici comunali, in stretta collaborazione con i dirigenti scolastici – spiegano le Assessore Federica Castagnacci e Miriam Delvecchio – siamo riusciti a prevedere interventi di recupero di spazi e aule per mantenere quasi tutti gli alunni all’interno dei loro plessi scolastici, evitando così trasferimenti di bambini e ragazzi in altre strutture. Stiamo inoltre lavorando per la ripresa a regime dei servizi di mensa e trasporto scolastico, nel rispetto delle nuove normative”.

Sono infatti solo cinque in totale le classi che dovranno trasferirsi: tre della scuola primaria Don Bosco che si sposteranno presso la scuola Marone, e due della scuola media Enea che si sposteranno nei plessi limitrofi. Inoltre l’Amministrazione comunale ha messo a disposizione di Città Metropolitana di Roma Capitale spazi comunali che dovessero eventualmente servire per dislocare gli studenti delle scuole superiori, la cui competenza non è dell’ente comunale.

“Un risultato eccezionale – commenta il Sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà – che ci riempie di fiducia per il nuovo anno scolastico: vogliamo sia un nuovo inizio per i bambini e i ragazzi che a marzo scorso non hanno solo lasciato i banchi di scuola, ma una comunità e una quotidianità di fondamentale importanza per il loro sviluppo formativo e personale. Ringrazio tutti i dirigenti scolastici e gli uffici comunali che hanno lavorato sodo per raggiungere questo obiettivo; ringrazio inoltre tutte le persone che lavoreranno ad agosto e settembre per consentire a studenti, docenti e personale scolastico di rientrare a scuola il 14 settembre in piena sicurezza, e un ringraziamento speciale alle Assessore Castagnacci e Delvecchio per aver affrontato questa situazione emergenziale con grande capacità e in tempi rapidissimi”. (Fonte: comunicato stampa)

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS