Roma – “Operazione Margherita”: falsi menù, denunciati 7 ristoratori per frode | TG24.info
Aggiornato alle: 04:00 di Lunedi 29 Novembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Roma – “Operazione Margherita”: falsi menù, denunciati 7 ristoratori per frode

 ULTIME NOTIZIE
Roma – “Operazione Margherita”: falsi menù, denunciati 7 ristoratori per frode
21 Ottobre
13:00 2021

 

 

Sono sette le pizzerie gourmet finite nel mirino dei Carabinieri dei Reparti per Tutela Agroalimentare (RAC).

Nell’ambito dell’”Operazione Margherita” i Carabinieri hanno denunciato per frode in commercio i titolari di sette note pizzerie gourmet distribuite tra Roma, Torino, Parma, Salerno e Messina. I militari hanno riscontrato accertate irregolarità sulla mancata indicazione nei menù degli allergeni e sulla mancata rintracciabilità di alcuni ingredienti. Sono state elevate sei sanzioni per euro 18.334 e irrogate tre diffide, sequestrati kg di prodotti agroalimentari vari.

Questa volta l’attenzione del Comparto di Specialità è stata rivolta all’emergente settore delle pizzerie “a grande firma”, inserite nei circuiti nazionali di valutazione gastronomica e che si vanno affermando quali locali di tendenza. Presso queste imprese di ristorazione i Carabinieri dei RAC hanno verificato la veridicità e la lealtà delle informazioni proposte ai consumatori. In alcune attività è stato riscontrato che veniva pubblicizzato nei menù l’utilizzo di ingredienti freschi, risultati invece surgelati, e di prodotti DOP e IGP, mentre in realtà venivano impiegati ingredienti non iscritti al circuito dei marchi.

Il cibo è un bene primario e irrinunciabile, con esso si identificano abitudini, tradizioni, tendenze. In Italia il cibo oltretutto è anche voce importante dell’economia nazionale, espressione significativa del volume delle esportazioni. Il settore agroalimentare comprende circa 2 milioni di imprese, ripartite negli ambiti della produzione, trasformazione, distribuzione. L’azione a tutela di un così strategico settore è affidata all’Arma dei Carabinieri. Titolare operativo del Comparto di Specialità è il Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare. Il Reparto speciale è prioritariamente impegnato nella prevenzione e repressione delle frodi in danno della qualità dei prodotti agroalimentari. Nello svolgimento dei compiti, i militari del Comando effettuano accessi e ispezioni amministrative, avvalendosi delle facoltà fissate dalle norme vigenti. Dal 2019 il Comando CC per la Tutela Agroalimentare è “Action leader” del tavolo di lavoro sul contrasto delle frodi nel settore lattiero-caseario.

Anna Ammanniti

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS