Aggiornato alle: 11:10 di Venerdi 18 Ottobre 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Roma – La Terza Roma operaia e il Medioevo tra torri e castelli: due eventi da non perdere

 ULTIME NOTIZIE
Roma – La Terza Roma operaia e il Medioevo tra torri e castelli: due eventi da non perdere
17 Settembre
10:00 2019
Domenica 22 settembre e Domenica 13 ottobre. Gli Amici del Tevere organizzano due domeniche da non perdere.

Il quartiere di San Lorenzo, nato dopo l’Unità d’Italia e fuori piano regolatore su terreni agricoli appartenenti agli ordini religiosi, si caratterizza da subito come il luogo di abitazione per quei ceti subalterni, in maggioranza ex contadini e braccianti inurbati provenienti dal basso Lazio e dalla Sabina, che non possono trovare alloggio all’interno delle mura, nella città “borghese” che contribuiscono a costruire. Vengono anche ad abitare a San Lorenzo diversi personaggi “emarginati” dalla città, che lasciano un segno nella memoria del quartiere, come il Sor Capanna, e in questa realtà di disagio sociale apre nel 1907 la Casa dei Bambini di Maria Montessori a Via dei Marsi.

Vengono anche inseriti edifici per piccole attività industriali come il brillatoio per il riso, la fabbrica della pasta Cerere (ora centro espositivo) e la fabbrica della birra Roma. Territorio “di frontiera”, dove si diffonde l’ideologia “anarchico-sovversiva”, San Lorenzo viene duramente colpito dai bombardamenti del 19 luglio del 1943.

La passeggiata ripercorrerà i luoghi storici e della memoria del quartiere seguendo anche gli scritti di Sibilla Aleramo e di Elsa Morante.

Appuntamento domenica 22 settembre alle ore 10.00 a Piazzale Tiburtino accanto alle Mura Aureliane.

Durata: 2 h circa.

Costo a persona (compresi eventuali radioauricolari per l’ascolto della nostra Guida):

Soci € 13,50, non-Soci € 17,00

 

Domenica 13 ottobre 2019

Medioevo a Roma, torri e castelli tra il Foro e Piazza Santi Apostoli

Una inedita passeggiata alla ricerca delle costruzioni fortificate costruite spesso sui resti della città antica. Tra l’XI e il XIII secolo sorsero a Roma ben 300 tra case-torri e castelli veri e propri, le potenti famiglie baronali romane, tra cui spiccano i Colonna e gli Orsini, si spartivano il controllo del territorio appoggiandosi ad altre famiglie loro alleate. Proprio nell’area compresa tra i Fori Imperiali e la piazza Santi Apostoli si snoda una impressionante successione di torri a volte semi nascoste o mascherate da edifici costruiti successivamente. Il percorso offre una vivida ricostruzione della storia dei così chiamati “secoli bui” dove le lotte tra fazioni e intrighi familiari costituivano la normale vita della città.

Appuntamento domenica 13 ottobre alle ore 10.00 di fronte alla Torre dei Conti in Largo Corrado Ricci (adiacenze Via dei Fori Imperiali – Via Cavour)

Durata: 2 h circa.

Costo a persona (compresi eventuali radioauricolari per l’ascolto della nostra Guida):

Soci € 13,50, non-Soci € 17,00

Oltre alle abituali modalità di pagamento, per garantirsi il “posto” i partecipanti alla passeggiata guidata del 22-SET potranno anche procedere in contanti in tale occasione, preavvisandoci per la registrazione fiscale.

Tesseramento per la residua parte del 2019 (non obbligatorio per partecipare alle iniziative):

€ 12,50

(la tessera sarà consegnata in sede dell’Associazione, alla prima visita/passeggiata guidata utile o spedita, a richiesta)

PRENOTAZIONI: mail amicideltevere@unpontesultevere.com; cell. 3397448084 – 3395852777

PAGAMENTO:

– presso la nostra Sede in Via Marianna Dionigi n°17, previo appuntamento telefonico,

– su c/c presso Unicredit SpA, intestato ad ASSOCIAZIONE AMICI DEL TEVERE, IBAN IT 03 L 02008 05021 000401070578,

– da credito disponibile (per chi effettua versamenti periodici).

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE