Aggiornato alle: 23:33 di Martedi 31 Marzo 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Roma – Controlli antiborseggio, 11 arresti

 ULTIME NOTIZIE
Roma – Controlli antiborseggio, 11 arresti
27 Febbraio
12:00 2020
Non conosce sosta l’azione dei Carabinieri di Roma sul fronte dei borseggi ai danni di cittadini e turisti lungo le strade della Capitale e a bordo dei mezzi pubblici.

Il bilancio degli ultimi controlli è di 11 persone arrestate, tutte accusate di furto aggravato.

I Carabinieri della Stazione Roma San Pietro hanno arrestato una 18enne nomade, già sottoposta all’obbligo di presentazione in caserma e all’obbligo di dimora nel Comune di Ardea per precedenti reati, notata all’interno del vagone della metropolitana Linea A, all’altezza della fermata “Repubblica”, mentre avvicinava alle spalle un’anziana e la derubava del borsello che portava al seguito. Portata in caserma, la giovane ha fornito false generalità ma è stata poi identificata a seguito del foto-segnalamento.

Oltre all’accusa di furto aggravato dovrà rispondere anche di false dichiarazioni sull’identità personale e dell’inosservanza delle misure a cui è sottoposta.

I Carabinieri della Stazione Roma San Pietro hanno anche arrestato quattro nomadi, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, tutte domiciliato presso il campo nomadi di Castel Romano e già note per i loro numerosi precedenti, che, dopo aver circondato un turista, 34enne della Giordania, lo hanno derubato del portafoglio mentre era in attesa della metropolitana sulla banchina alla fermata Linea B “Termini”. Le ladre sono state tutte portate in carcere a Rebibbia Femminile.

Sempre alla fermata della metropolitana “Termini”, i Carabinieri della Stazione Roma Macao hanno arrestato un 34enne peruviano, senza fissa dimora e con precedenti, che poco prima aveva derubato una 15enne italiana, turista nella Capitale, sfilandole lo smartphone dallo zaino che portava in spalla.

Stessa scena alla fermata della metro “Flaminio”, dove i Carabinieri della Stazione Roma Flaminia hanno arrestato una 28enne bosniaca, senza fissa dimora, “pizzicata” a sfilare il portafoglio dalla giacca di un turista giapponese.

I Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, invece, hanno bloccato due cittadini tunisini, senza occupazione e con precedenti, sorpresi mentre tentavano di sfilare un I-Phone dalla borsa di una turista, 25enne giapponese che camminava in via Gioberti.

Infine, i Carabinieri della Stazione Roma Via Vittorio Veneto hanno arrestato due minorenni, cittadine romene di 12 anni, sorprese a derubare del portafoglio una turista francese in via Enrico de Nicola. Le giovani ladre sono state accompagnate presso il Centro di Prima Accoglienza Minori in via Virginia Agnelli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Tutta la refurtiva è stata recuperata dai Carabinieri e riconsegnata alle vittime.

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE