Aggiornato alle: 04:00 di 29 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Roccasecca – Perde la vita dopo intervento, maxi risarcimento

 ULTIME NOTIZIE
Roccasecca – Perde la vita dopo intervento, maxi risarcimento
07 Novembre
10:49 2018
Muore dopo l’intervento per l’applicazione di duplice bypass coronarico, risarcimento da 800 mila euro per la famiglia.

Il Tribunale civile di Roma ha condannato la società che gestisce una struttura ospedaliere accreditata di Latina, a risarcire oltre 800 mila euro alla famiglia di una donna di Roccasecca morta nel 2012. La sentenza arrivata dopo sei anni e soprattutto dopo una lunga istruttoria, è stata depositata qualche giorno fa dalla 13esima sezione civile Tribunale di Roma.

La vicenda per la donna di 70 anni di Roccasecca inizia il 5 ottobre del 2012, quando a seguito di alcune visite diagnostiche scopre di avere un problema cardiaco. Nel giorno di qualche settimana viene ricoverata all’ospedale di Formia e poi al Campus Bio Medico di Roma per essere sottoposta ad intervento per l’applicazione di due bypass coronarici.

Fatto l’intervento, rimane ricoverata al Campus Bio Medico di Roma per 6 giorni, fino al 16 ottobre del 2012. Poi viene trasferita a Latina per la riabilitazione. Nella struttura del capoluogo Pontino vi rimane dal 16 ottobre 2012 al 7 novembre del 2012 quando, a seguito di alcune complicanze, viene trasferita di nuovo a Campus Biomedico. La donna non stava bene e la ferita mostrava segni d’infezione. A Roma i medici decidono, così, di sottoporla a revisione della ferita chirurgica sternale. Le sue condizioni, però, non migliorano. La morte il 25 novembre del  2012.

La famiglia tramite l’avvocato Giovanni Di Murro dello studio legale Di Murro – Perrozzi di Roccasecca, vuole vederci chiaro e si rivolge per il risarcimento del danno. Qualche giorno fa la condanna, in primo grado, nei confronti della società che dovrà rifondere 266 mila euro, ciascuno, al marito della donna e una figlio e 227 mila euro a un altro figlio non convivente. Oltre, naturalmente, agli interessi maturati e alle spese legali per un totale di 823 mila euro. (foto di repertorio)

Red. Cas.

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS