Regione – Udicon: “Vulnerabilità sistemi informatici, regione preveda forme di ristoro” | TG24.info
Aggiornato alle: 18:05 di Martedi 28 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Regione – Udicon: “Vulnerabilità sistemi informatici, regione preveda forme di ristoro”

 ULTIME NOTIZIE
Regione – Udicon: “Vulnerabilità sistemi informatici, regione preveda forme di ristoro”
05 Agosto
14:03 2021

 

 

La nota Martina Donini, Presidente Regionale dell’U.Di.Con. Lazio.

“Appena abbiamo appreso la notizia dell’attacco hacker nei confronti dei sistemi informatici della regione Lazio, ci siamo molto preoccupati, soprattutto per quanto riguarda i dati sensibili dei cittadini. Oggi, abbiamo scritto alla regione Lazio un‘altra nota (alla prima non abbiamo avuto riscontro fino a questo momento), proprio per evidenziare le criticità per la cittadinanza, derivanti dai problemi informatici. La situazione, come già detto in precedenza, è molto grave e seria, dato che abbiamo anche appreso che i principali servizi al cittadino, erogati dalla regione Lazio tramite i suoi portali web, risulterebbero inaccessibili. Nello specifico, si riscontrano difficoltà nelle prenotazioni delle visite mediche, dei vaccini, nonché per ottenere il green pass. Onestamente, si tratta di disagi molto pesanti, visto che tali servizi risultano essenziali per le persone.

Oggettivamente, poi, come abbiamo letto anche sulla stampa negli ultimi giorni, è del tutto evidente la vulnerabilità e fragilità dei sistemi informatici regionali. Proprio perché questi sistemi svolgono un ruolo importantissimo soprattutto in termini di servizi ai cittadini, ci saremmo aspettati una maggior resistenza, o comunque di poter tornare alla normalità in breve tempo. Invece, a quanto pare, i disagi dureranno ancora per giorni. E questo, onestamente ci lascia basiti, perché stiamo parlando di una massima istituzione, come la regione Lazio. In quanto associazione dei consumatori, visto che il nostro obiettivo è quello di tutelare le persone, i loro diritti e proteggere le informazioni sensibili, crediamo che, considerata la debolezza palesata dai sistemi informatici, si possa configurare una sorta di responsabilità da parte della regione, per la mancata erogazione dei servizi.

Proprio in virtù di questo, riteniamo che la regione debba valutare anche adeguate forme di ristoro (proroghe, indennizzi, etc). A tal proposito, oltre a chiedere di ripristinare quanto prima tutti i sistemi regionali, o quantomeno di adottare, nel piu breve tempo possibile, modalità alternative di erogazione dei servizi interessati dalle problematiche in questione, richiediamo anche l’istituzione di un tavolo di lavoro, per cercare di mettere a punto adeguate forme di ristoro alla cittadinanza. In ogni modo, continueremo a mantenere alta l’attenzione, poiché la nostra priorità resta sempre l’interesse del cittadini”. (Fonte: comunicato stampa/Foto di repertorio)

 

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS