Aggiornato alle: 20:30 di Lunedi 30 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Regione – Uncem: due conferme Bussone alla presidenza nazionale, Bellucci nel Lazio

 ULTIME NOTIZIE
Regione – Uncem: due conferme Bussone alla presidenza nazionale, Bellucci nel Lazio
24 Ottobre
23:40 2020
Il Congresso nazionale Uncem ha confermato all’unanimità Marco Bussone Presidente dell’Unione nazionale dei Comuni, delle Comunità e degli Enti montani. Bussone, 35 anni, giornalista, sposato con un figlio, era stato eletto Presidente nazionale per la prima volta il 7 luglio 2018, ereditando la presidenza da Enrico Borghi. Oggi è stato rieletto dal Congresso che l’Associazione nata nel 1952 – “Sindacato della Montagna” – non ha potuto svolgere in presenza a causa della pandemia e della vigente normativa. Marco Bussone guiderà Uncem nazionale per i prossimi cinque anni. Con lui vi sono 20 Presidenti delle Delegazioni regionali, eletti dalle Assemblee congressuali territoriali negli ultimi quindici giorni.

Nel Lazio è stato confermato alla presidenza Achille Bellucci dal XVII Congresso di UNCEM Lazio, tenuto presso l’Hotel Ambasciatori di Fiuggi (non erano ancora intervenute le norme restrittive anti Covid. Naturalmente i lavori si sono tenuti nel rigorosissimo rispetto del protocollo per evitare il propagarsi del contagio).

Oltre ai Commissari delle Comunità Montane e i sindaci o loro delegati dei Comuni del Lazio associati a Uncem, sono intervenuti referenti del mondo dell’associazionismo, il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio Mauro Buschini, il Presidente di Anci Lazio Riccardo Varone e il segretario Giuseppe De Righi; il prof. Vincenzo Antonelli dell’Università Luiss “Guido Carli” e ordinario di Diritto Amministrativo presso la Sacro Cuore di Roma. Il Presidente nazionale di Uncem, Marco Bussone è intervenuto in video mentre il consigliere regionale Sara Battisti, impossibilitata alla presenza perché colpita da Covid, ha inviato un messaggio che è stato letto all’Assemblea.

Conferma unanime del presidente uscente Achille Bellucci come pure all’unanimità sono stati approvati dall’assemblea i delegati al Congresso nazionale e altri incarichi.

Nella relazione del Presidente, sono stati ribaditi alcuni punti fondamentali della piattaforma Uncem, come il rafforzamento degli Enti territoriali, il superamento del Digital Devide, la compensazione e perequazione territoriale e la centralità del concetto di Montanità. Non è ovviamente mancata una approfondita riflessione sulla trasformazione in atto delle Comunità Montane e il futuro della governance dei territori interni.

Tra gli interventi che hanno arricchito il dibattito, oltre a quelli dei Presidenti Buschini e Varone (che ha confermato la collaborazione tra Anci Lazio e Uncem Lazio) e il prezioso intervento del prof. Antonelli, quelli di: Flavio Cera, membro del Consiglio Nazionale di Uncem Lazio; Gennaro di Fazio Commissario dell’Arcipelago Isole Ponziane; Luigino Testi Sindaco di Casape; Luciano Romanzi, Commissario della Comunità Montana dell’Aniene nonché vice Presidente vicario di Uncem Lazio; Gaetano Micaloni, Commissario della Comunità Montana di Salto Cicolano e diversi altri. I lavori sono stati coordinati dal segretario di Uncem Lazio, Francesco Chiucchiurlotto. (Fonte: comunicato stampa)

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS