Regione – UGL Sanità: non servono misure tampone per personale infermieristico | TG24.info
Aggiornato alle: 16:40 di 19 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Regione – UGL Sanità: non servono misure tampone per personale infermieristico

 ULTIME NOTIZIE
Regione – UGL Sanità: non servono misure tampone per personale infermieristico
20 Aprile
21:15 2020

 

 

La richiesta di incrementare il personale infermieristico in questo momento di lotta al Covid-19 non deve passare attraverso misure tampone.

“L’UGL Sanità già prima che esplodesse l’emergenza legata al propagarsi del virus – dichiarano congiuntamente il segretario nazionale Gianluca Giuliano e il segretario provinciale di Roma Valerio Franceschini – aveva chiesto alla Regione Lazio di fare ricorso alla graduatoria generata dal concorso svoltosi al Sant’Andrea che aveva prodotto circa 7.400 professionisti idonei. Vogliamo che i circa 1.450 già assunti a tempo indeterminato siano solo i primi.

Non c’è bisogno, per potenziare il fronte di combatte in prima linea, di incrementare il precariato attraverso assunzioni a tempo determinato o cooperative. Sono quasi 6.000 gli infermieri idonei del concorso del Sant’Andrea pronti a mettersi al servizio dei cittadini per garantire un futuro migliore alla nostra regione e all’intera Italia.  Per questo l’UGL Sanità chiede in tempi brevi che sia questa la lista da cui attingere con assunzioni a tempo indeterminato”. (Fonte: comunicato stampa)

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS