Aggiornato alle: 17:22 di Mercoledi 19 Giugno 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Regione – Meteo: weekend con piogge, prossima settimana temporali

 ULTIME NOTIZIE
Regione – Meteo: weekend con piogge, prossima settimana temporali
24 Maggio
17:10 2019
Gli esperti di 3bmeteo.com: “weekend compromesso da un vortice mediterraneo con piogge e rovesci specie domenica e al Centrosud, qualche acquazzone o temporale pure al Nord. Prossima settimana nuove perturbazioni dal Nord Europa”.

WEEKEND COMPROMESSO DA NUOVO VORTICE MEDITERRANO – “non c’è tregua in questo maggio tormentato: anche il fine settimana vedrà tempo instabile a tratti perturbato questa volta per colpa di un vortice mediterraneo” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “sabato ritroveremo qualche rovescio o temporale al Nord, in primis su Alpi, Prealpi e pedemontane ma con occasionale interessamento anche della Valpadana entro le ore serali. Inizialmente discreto al Centrosud pur con nubi in aumento e qualche acquazzone lungo l’Appennino; già sulle Isole Maggiori tuttavia ritroveremo molta nuvolosità con prime piogge in arrivo.”

DOMENICA LA GIORNATA PEGGIORE – “Domenica sarà la giornata peggiore per il Centrosud con piogge diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale in particolare sulle Isole Maggiori” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “Andrà un poco meglio al Nord, salvo locali piogge tra Liguria, basso Piemonte, Emilia Romagna e qualche acquazzone o temporale ancora una volta su Alpi e Prealpi. Le temperature torneranno nuovamente a calare, portandosi ben al di sotto delle medie del periodo per quanto riguarda le massime, specie domenica quando i valori termici potranno mantenersi al di sotto dei 18-20°C su diverse località del Centrosud.”

INSTABILITA’ SENZA FINE, ALTRE PIOGGE E TEMPORALI NELLA PROSSIMA SETTIMANA – “Non sarà finita qui: la nuova settimana partirà molto instabile, con piogge sparse e qualche temporale da Nord a Sud, ancora una volta accompagnate da temperature piuttosto basse per il periodo. Nei giorni a seguire potrebbe poi giungere l’ennesimo impulso freddo dal Nord Europa, responsabile di ulteriori acquazzoni e calo delle temperature specie al Centronord, contestualmente al ritorno della neve sulle Alpi sin sotto i 2000m. Per il tanto sospirato arrivo dell’alta pressione con tempo più stabile bisognerà probabilmente attendere i primi di giugno” – concludono da 3bmeteo.com.

 

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE