Regione – Magliocchetti, serve rete oncologica regionale | TG24.info
Aggiornato alle: 20:01 di Giovedi 4 Marzo 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Regione – Magliocchetti, serve rete oncologica regionale

 ULTIME NOTIZIE
Regione – Magliocchetti, serve rete oncologica regionale
22 Febbraio
13:05 2021

 

 

 

 

Danilo Magliocchetti, consigliere comunale di Frosinone e delegato per il Lazio al Consiglio Nazionale ANCI scrive all’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.

“Come noto, – scive Magliocchetti – manca ancora nel Lazio, una vera e propria rete oncologica omnicomprensiva, concretamente strutturata, come invece accade in altre Regioni, come ad esempio in Toscana, o in Piemonte e che positivi riscontri sta determinando in termini di efficacia ed efficienza delle cure. Tale carenza, sta emergendo, ancor più, durante questo drammatico periodo, legato alla pandemia in atto nel Paese.

Infatti, come evidenziato recentemente dai Responsabili di AIOM (Associazione Italiana Oncologia Medica) in relazione alle criticità riscontrate durante il Covid. “Certamente la Regione Lazio paga lo scotto di non avere una rete oncologica e, di fatto, l’assenza di una rete oncologica ha creato una grande confusione perché specialmente inizialmente non si sapeva effettivamente che cosa fare” ed ancora, AIOM sollecita interventi affinchè “le unità dei medici occupate nei reparti Covid, in mancanza delle indicazioni di una rete oncologica, siano distinte da quelle che si occupano di pazienti oncologici”

Orbene, nel Lazio ad oggi si è lavorato molto, ed in maniera significativa aggiungo, sulla gestione singola della rete del cancro della mammella, del cancro del colon retto, del tumore della prostata, dei tumori del polmone, ma, di fatto, manca una vera e propria rete oncologica omnicomprensiva, con risorse specifiche, anche in termini di personale, per ampliare l’attività di connessione con il territorio ed in particolare con i presidi oncologici locali. Penso, a mero titolo di esempio, a quello della ASL di Frosinone, ma il collegamento ovviamente è necessario con tutte le Asl del Lazio.

Ulteriore esempio concreto, come sottolineano da alcuni Direttori di UOC di Oncologia, di diversi presidi nel Lazio, “Abbiamo bisogno di riuscire a portare al domicilio dei pazienti le somministrazioni sottocutanee o quelle orali evitando loro dei percorsi inutili. È veramente indispensabile che ogni mese, dopo un anno che il paziente assume una terapia orale, debba fare 30 o 40 chilometri in macchina per venire in ospedale prendere le compresse, vedere che tutto sta andando bene e ritornare a casa? La telemedicina o la digitalizzazione in questo tipo di attività potrebbe aiutarci significativamente qualora però ci fosse una normativa (che in questo momento non c’è) che consentisse la consegna di farmaci oncologici somministrabili per via orale vicino al domicilio del paziente”

Una rete oncologica regionale unica, con una normativa idonea e dedicata, servirebbe a risolvere anche questi problemi. C’è assoluto urgente bisogno quindi di una rete oncologica unica, governata a livello di centro di riferimento, centralizzando questa funzione, ad esempio, nell’Ifo, Istituto Nazionale dei Tumori Regina Elena. Una rete oncologica regionale che serva anche a sviluppare, ed accelerare ulteriormente, tutte le indispensabili, ai fini della prevenzione oncologica, tutte le attività di screening, purtroppo rallentate nella Regione durante la pandemia.

Giova ricordare, che nel Lazio c’è una significativa presenza di pazienti oncologici, e secondo gli ultimi dati ISTAT disponibili: “si arriva a soglie più critiche come quelle della provincia di Latina e Frosinone, che raggiungono un numero di 9,9 decessi per neoplasie tumorali ogni 10mila abitanti” Senza considerare la ulteriore criticità ambientale della Valle del Sacco e la eventuale correlazione con l’insorgere di patologie tumorali. Per questi motivi, consapevole delle Sua sensibilità ed attenzione per le istanze di particolare importanza, come quella in esame, che arrivano dai territori, resto in attesa di un eventuale gradito riscontro alla presente”.

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com