Aggiornato alle: 08:30 di Martedi 1 Dicembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Regione – Fondi: il ciclo della vita fa il suo corso sul litorale, l’importante che l’uomo non ci metta “lo zampino”

 ULTIME NOTIZIE
Regione – Fondi: il ciclo della vita fa il suo corso sul litorale, l’importante che l’uomo non ci metta “lo zampino”
29 Luglio
15:10 2020
Un triste ritrovamento, l’ennesimo, sul litorale fondano: nella mattinata di ieri è stata rinvenuta una carcassa di tartaruga, della specie “Caretta Caretta”.

La carcassa giaceva sulla battigia, in evidente stato di decomposizione, scoperta e segnalata da alcuni passanti. Dopo l’intervento della Capitaneria di Porto di Terracina, la segnalazione è stata girata al locale Servizio Veterinario ed alla rete “TartaLazio”, per cui subito avviato il protocollo per procedere alla rimozione. Altre due circostanze analoghe si erano verificate tra fine maggio ed inizio giugno, sull’arenile del Sant’Anastasia, sempre nel territorio di Fondi, e poco più avanti, verso Terracina: i resti di entrambi i rettili erano stati trasferirti presso l’Istituto Sperimentale Zooprofilattico di Lazio e Toscana, per procedere alle necroscopie. Anche in quest’ultimo caso, certamente, gli enti di competenza effettueranno tutti i controlli per individuare i motivi della vicenda, se siano riconducibili all’azione dell’uomo o semplicemente si tratti di cause naturali.
Nel frattempo c’è attesa per la schiusa della covata, oltre 100 uova deposte lungo il tratto di spiaggia in località Ponte Baratta, prevista per la fine di agosto (leggi qui https://www.tg24.info/regione-fondi-un-evento-straordinario-sulla-spiaggia-sorprende-i-passanti/ ). Il tratto di arenile, rinominato “Caretta Beach”, è meta di numerosissimi curiosi ed amatori. Così aveva commentato il presidente della Pro Loco di Fondi, Gaetano Orticelli «È un riconoscimento della natura, meglio di una Bandiere Blu».
Sara Pacitto

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS