Regione – Fase 2, la consigliera Corrado: “L’Italia riparte se ripartono le imprese, Pomezia volano economia Centro Italia” | TG24.info
Aggiornato alle: 14:33 di Lunedi 27 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Regione – Fase 2, la consigliera Corrado: “L’Italia riparte se ripartono le imprese, Pomezia volano economia Centro Italia”

 ULTIME NOTIZIE
Regione – Fase 2, la consigliera Corrado: “L’Italia riparte se ripartono le imprese, Pomezia volano economia Centro Italia”
09 Maggio
10:33 2020

 

 

Fase2, la Consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Valentina Corrado, interviene sulla delicata questione sviluppo.

“La rete tra aziende e istituzioni è fondamentale per far arrivare sui tavoli di Governo e Regione una visione unica e forte di sviluppo che renda il territorio di Pomezia il volàno dell’economia del centro Italia per la ripartenza. Abbiamo un polo di sviluppo tecnologico, logistico, innovativo, turistico e di eccellenze nazionali e internazionali importante che merita attenzione. Siamo alle porte della capitale d’Italia e abbiamo chilometri di spiagge, due grandi parchi tematici, 2400 posti letto in strutture alberghiere di livello, siti archeologici, riserve naturali, eccellenze gastronomiche. Abbiamo tutte le carte in regola per essere il volano del paese.”  Così in un post su Facebook Valentina Corrado, vicepresidente della commissione bilancio, commenta la partecipazione al tavolo POINT del comune di Pomezia, nato a Gennaio 2019 da un progetto dell’amministrazione 5 stelle, al quale siedono numerose aziende produttive del territorio e che oggi ha visto la partecipazione del Viceministro allo sviluppo economico Buffagni. “Ora più che mai, oltre alle misure che il Governo sta continuando a strutturare per affrontare questa crisi, è necessaria la realizzazione di interventi di più ampio respiro. Puntiamo sulla realizzazione di progetti che hanno un effetto moltiplicatore di rilancio e sviluppo dell`economia laziale, come l`interporto di Pomezia Santa Palomba, che trasformerà la modalità di trasporto delle merci e di collegamento dei porti europei, perchè parte di un progetto di corridoio ferroviario merci scandinavo-mediterraneo.” – prosegue la consigliera che conclude – “Ringrazio il Viceministro Buffagni per la sua presenza al tavolo segno tangibile di attenzione alle esigenze del territorio. Il suo pragmatico contributo è stato importante perchè oltre a rispondere ad alcune questioni poste dalle aziende, ci ha rappresentato le misure che sta portando avanti il governo e le notevoli difficoltà legate alla macchina infernale della burocrazia, ricordandoci come, per aiutare imprese e famiglie, è necessario che tutti remiamo nella stessa direzione.”

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA
SOCIAL
TOP NEWS