Provincia – Provini a luci rosse, il regista Claudio Marini davanti ai giudici del Riesame | TG24.info
Aggiornato alle: 19:00 di Mercoledi 4 Agosto 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Provincia – Provini a luci rosse, il regista Claudio Marini davanti ai giudici del Riesame

 ULTIME NOTIZIE
Provincia – Provini a luci rosse, il regista Claudio Marini davanti ai giudici del Riesame
04 Dicembre
16:12 2020

 

 

 

Provini a luci rosse, il regista ciociaro Claudio Marini di 48 anni, è comparso questa mattina davanti ai giudici del Tribunale del Riesame. L’uomo che si trova detenuto nel carcere di Regina Coeli dal 14 agosto scorso perché accusato di violenza sessuale nei confronti di alcune giovani attrici, tramite il suo avvocato difensore Mario Di Sora ha chiesto di poter ottenere gli arresti domiciliari. I giudici capitolini si sono riservati qualche giorno per la decisione.

La vicenda come si si ricorderà risale alla scorsa estate quando ben otto ragazze lo avevano accusato di essere state molestate sessualmente dal regista che in più occasioni le aveva palpeggiate e baciate. Addirittura una delle aspiranti attrici che il regista aveva contattato tramite email avrebbe dichiarato che l’uomo con la scusa di insegnarle come doveva interpretare la parte l’aveva fatta infilare nel suo letto e l’aveva stuprata. Marini si è sempre difeso sostenendo che le ragazze avevano equivocato il suo comportamento. In realtà voleva solo insegnare loro come comportarsi davanti alla macchina da presa. Per quanto riguarda l’accusa di aver violentato una delle giovani attrici l’uomo ha sempre sostenuto che si era trattato di un rapporto consenziente. Per sapere adesso se i giudici del tribunale della Libertà hanno accolta la richiesta del difensore bisognerà attendere ancora qualche giorno.

Mar. Ming.

Parole Chiave - Tags
  •  

     

IN EVIDENZA

SOCIAL
TOP NEWS