Provincia – Primi risultati dell’allarme “buche” | TG24.info
Aggiornato alle: 21:26 di Venerdi 14 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Provincia – Primi risultati dell’allarme “buche”

 ULTIME NOTIZIE
Provincia – Primi risultati dell’allarme “buche”
09 Marzo
20:31 2018

 

 

 

La pressione mediatica, i social, la lettera dell’ACI e, soprattutto, il tempestivo intervento  di S.E. il Prefetto di Frosinone ha prodotto già i primi riscontri sulle strade anche se non basta.

Ormai è il tema del mese. Le buche sono diventate il vero incubo di ogni guidatore, motociclista o pedone, dal momento che ormai non si tratta di più di casualità ma di una vera e propria piaga che incide sulla salute delle persone, sulle tasche dei cittadini, sulle casse degli enti e anche sui premi delle Assicurazioni auto. A Roma si parla in queste ore di un Piano Mashall per la viabilità e la manutenzione delle strade, neanche a farlo apposta è un po’ ciò che chiedeva anche il Presidente di ACI Frosinone, Maurizio Federico, nella lettera inviata a S.E. il Prefetto di Frosinone, Emilia Zarrilli, chiedendo un intervento “dall’alto” per fare pressione sugli enti gestori delle strade, comuni, provincia, Asi, Cosilam, Anas, Astral.

Il Prefetto ha immediatamente dato riscontro alla missiva rassicurando l’Automobile Club Frosinone di aver già fissato una riunione con gli enti stessi proprio per coordinare interventi e progettare azioni corali per arginare questo fenomeno. Questa riunione dovrebbe essersi tenuta proprio nella giornata di oggi e se ne sapranno i contenuti nei prossimi giorni. Sulle strade della provincia di Frosinone, comunque, già evidenti i primi risultati, con mezzi e uomini dei Comuni e della Provincia a lavoro per coprire almeno le voragini più importanti e segnalare criticità agli automobilisti. Prime azioni importanti già ad Alatri, con l’Assessore ai Lavori Pubblici Roberto Gizzi impegnato in prima persona nel coordinare gli interventi manutentivi. Il sindaco, infatti, ha assicurato che su questo tema la città di Alatri è sempre tempestiva e si è atteso il primo giorno senza precipitazioni per intervenire. Operai e mezzi a lavoro anche a Ferentino e nel capoluogo, anche se dopo questo primo riscontro l’importante saranno gli investimenti a medio e lungo termine, dal momento che le riparazioni d’urgenza sono vere e proprie “toppe” che durano poco, soprattutto in vista del nuovo peggioramento del clima atteso per Pasqua.

 

Andrea Tagliaferri

 

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS