Provincia – Covid e bollette Acqualatina, nessuna sospensione pagamenti per 30 giorni | TG24.info
Aggiornato alle: 15:05 di 19 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Provincia – Covid e bollette Acqualatina, nessuna sospensione pagamenti per 30 giorni

 ULTIME NOTIZIE
Provincia – Covid e bollette Acqualatina, nessuna sospensione pagamenti per 30 giorni
19 Aprile
12:15 2020

 

 

In ottemperanza alle direttive introdotte dall’ARERA con deliberazione 12 marzo 2020 n. 60/2020/R/COM., il gestore Acqualatina adeguandosi ha disposto una serie di misure. Eccole.

Estensione dei termini di pagamento di ulteriori 30 giorni, rispetto
alla scadenza indicata, per tutte le bollette in scadenza dal 1° marzo
in avanti, senza procedere prima né al sollecito dei pagamenti, né al
conteggio degli interessi di mora;

Riapertura dell’acqua a tutti gli utenti che ne hanno fatto
richiesta, indipendentemente dalla posizione debitoria.

Precisiamo che né l’Arera e né Acqualatina, seppur sollecitata da
alcuni sindaci della provincia tra cui Cisterna di Latina, Formia e
Spigno Saturnia oltre che da vari movimenti politici locali, hanno
disposto la sospensione delle bollette.

In particolare l’Arera ha recentemente precisato che i provvedimenti
adottati in questo periodo di emergenza da Coronavirus non includono in
alcun modo la sospensione del pagamento delle bollette di acqua, luce e
gas, che ad oggi continuano ad essere emesse regolarmente.

Ciò che è sospeso sono i distacchi delle utenze e le relative
procedure che dovranno essere riattivate ex novo, mentre sarà sempre
facoltà dell’utente richiedere rateizzazioni.

Per quanto riguarda i nuovi criteri di rateizzazione è previsto che, in
caso di mancato pagamento delle bollette in scadenza o emesse nel
periodo di blocco o che ne contabilizzino i relativi consumi, gli
operatori del Servizio Idrico Integrato sono tenuti ad inserire nella
prima comunicazione di sollecito o nella comunicazione di costituzione
in mora l’offerta al cliente/utente di poter rateizzare i relativi
importi senza il pagamento di interessi, secondo le regole previste
dall’Autorità, e in particolare, per il settore idrico, secondo le
modalità di rateizzazione oggi già previste in caso di morosità.

In conclusione si avvisano tutti gli utenti che stanno ricevendo le
bollette di Acqualatina che la scadenza indicata di queste è
posticipata di 30 giorni. Al termine di questi 30 giorni sarà possibile
richiedere anche la rateizzazione di queste bollette se ne ricorrono le
condizioni e comunque in questo periodo alcun distacco dell’acqua può
essere effettuato.

Ricordiamo anche che tutti coloro che si trovassero ad avere l’acqua
distaccata possono in questo periodo richiedere l’immediato riallaccio
a prescindere la persistenza di morosità.

La nota è a firma di:

Ass.ne Cittadini per la Tutela dei Beni Comuni di Formia

Ass.ne Comunità del Lazio Meridionale e delle Isole Pontine

Ass.ne Pendolari Stazione di Minturno Scauri

Comitato Acqua Gaeta

Coordinamento Acqua Sud Pontino

Confconsumatori Federazione Provinciale Latina

La Barba di Giove

Laboratorio Socio Politico S. Giacomo Gaeta.

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS