Pontecorvo – Ecco quanto si risparmia con la Raccolta differenziata | TG24.info
Aggiornato alle: 20:49 di Lunedi 27 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Pontecorvo – Ecco quanto si risparmia con la Raccolta differenziata

 ULTIME NOTIZIE
Pontecorvo – Ecco quanto si risparmia con la Raccolta differenziata
04 Giugno
21:30 2017

 

 

“Come noto In Italia tutti i Comuni sono obbligati per legge ad effettuare la raccolta differenziata. A Pontecorvo,contrariamente a quanto previsto dalla legge, a tutt’oggi ancora non esiste la raccolta differenziata e ciò espone l’Ente comunale a gravissime sanzioni ed i Cittadini a maggiori oneri  economici, essendo noto che in mancanza della raccolta differenziata i costi dello smaltimento sono oltremodo elevati. Infatti il 100% dei rifiuti della città di Pontecorvo sono indifferenziati con conseguente aumento dei costi di smaltimento presso la discarica, voce di spesa divenuta pesantissima per l’ente comunale”. Così Annarita Sardelli e Paolo Renzi.

“Vogliamo dimostrare ai  Cittadini  – aggiungono – il costo maggiorato che il Comune di Pontecorvo ha  sopportato nell’anno 2016 con il  seguente prospetto (dati tratti dalla delibera di Consiglio Comunale n.12 del 30 marzo 2017):

rifiuti raccolti in tonnellate        obiettivo min art. 205 comma 1 d.lgs n.152/06              quantitativo max da

                                                                 ed art. 1 comma 1108 L.296/06                                 inviare in discarica

       5.390,180                                                                 65%                                                                     1886,56

Costo discarica sostenuto                          costo max da sostenere                                          differenza   

  835.667,12                                                       292.483,49                                                           543.183,63

“Da quanto sopra  si evince che se il Comune di Pontecorvo avesse introdotto il sistema della raccolta differenziata e avesse raggiunto, come per legge, il minimo delle percentuali previste dalle leggi citate, i cittadini avrebbero risparmiato per il solo servizio di smaltimento in discarica la cospicua somma di euro 543.183,63.

Invece per i cittadini non solo non v’è stato alcun risparmio, ma hanno addirittura visto considerevolmente   aumentare i costi a loro carico nella misura di circa  il 40%.

Lasciamo ai cittadini ogni riflessione  mentre noi andremo avanti contro l’aumento delle tasse e  contro l’inquinamento ambientale che genera tale situazione. #sempredallapartedeicittadini”. Hanno concluso Paolo Renzi Anna Rita Sardelli consiglieri Comunali di minoranza. 

  •  

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS