Aggiornato alle: 22:31 di Lunedi 15 Luglio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Pofi – Festival reggae, Jb rappresenterà Rap Pirata

 ULTIME NOTIZIE
Pofi – Festival reggae, Jb rappresenterà Rap Pirata
12 Luglio
15:51 2019

 

 

 

Grande musica live, street food, dj set. Questo e non solo è il Bomboklat Festival di Pofi. Alla tre giorni che avrà inizio il 14 luglio parteciperà Jb che rappresenterà Rap Pirata.

JB è un rapper italiano, nato ad Arpino, che ha iniziato a muovere i primi passi nell’undeground sin dai primi anni della sua adolescenza nonostante tutte le difficoltà che un piccolo paese di provincia potesse porgli. “Attitudine” è il nome del suo ultimo album registrato nel 2018 prodotto da Giallo che vede collaborazioni con Inoki Ness, Chiky Realeza, Zinghero, Chapo, Darn Mc, Dj Fresella e la crew SDF. Tra i suoi video con maggior numero di visualizzazioni, vanno evidenziati la hit estiva “Guardo La Luna” e “Cenere”.

PER SAPERNE DI PIU’:

“Movimento fondato da INOKI NESS, – si legge sul sito rappirata.it – Rap Pirata è un network di persone reali presente in tutta Italia. Rap Pirata è solidarietà, nasce e si propaga dal basso per portare in alto valori che pian piano si stanno perdendo. Rap Pirata è una mentalità, i suoi componenti sono sempre più spesso veicolo per la fruizione delle periferie, intervenendo in quelle aree in condizioni marginali, riconfigurandone l’identità logorata dal diffuso degrado che rappresenta una delle più grandi barriere per questi luoghi. Rap Pirata si avvale della partecipazione e collaborazione di artisti, atleti, educatori, attori culturali, esercizi commerciali, associazioni di promozione sociale di matrice culturale e sportiva, di partners e sponsor che contribuiscono ogni giorno alla crescita del territorio in maniera considerevole.

Il credo di questo movimento è la tolleranza etnica, religiosa e di pensiero, rifiuto di qualsiasi atto di violenza e discriminazione, come sessismo, omofobia e razzismo, sana aggregazione, confronto nel dialogo come mezzo di pacificazione sociale, fronteggio alle dinamiche della Globalizzazione indiscriminata, e quindi lotta alle disuguaglianze sociali con attenzione alle minoranze oppresse da sfruttamenti economici e dittatoriali, e alle fasce sociali più’ deboli, nonché’ alle modalità comunicative e al benessere psico-fisico di ogni individuo.

Rap Pirata crede ed opera da anni per far si che la cultura hip-hop sia recepita da tutta la cittadinanza come cultura di pace, interfacciandosi con le Istituzioni del luogo di pertinenza operativa, attraverso la proposta di workshop, seminari, incontri di studio, reading letterari e cinematografici, laboratori pratici inerenti la cultura Hip-Hop”.

LEGGI ANCHE:

https://www.tg24.info/rubriche/sora-giovanbattista-signore-in-arte-jb-e-il-suo-nuovo-album-attitudine/

VIDEO: https://youtu.be/tnA67QkKOiw

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE