Aggiornato alle: 12:30 di Lunedi 30 Novembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Piedimonte – Uccise Mauro Iavarone, ora si iscrive a Facebook

 ULTIME NOTIZIE
Piedimonte – Uccise Mauro Iavarone, ora si iscrive a Facebook
28 Giugno
12:47 2019
E’ tornato libero dopo aver scontato quasi venti anni per l’assassinio di Mauro Iavarone.

Da qualche giorno Erik Schertzberger, meglio conosciuto come Erik il peruviano, è comparso su Facebook.

Una decisione questa che non è passata inosservata e che ha suscitato sdegno e dolore nella comunità di Piedimonte San Germano dove Mauro Iavarone viveva prima di essere assassinato con trentuno fendenti alla testa. Un omicidio orribile quello avvenuto nel novembre del 1998 e per il quale vennero arrestati oltre che ad Erik anche Denis Bodgan (condannato in primo grado all’ergastolo) e un ragazzino di sedici anni, vicino di casa di Mauro.

Una ferita mai rimarginata per il paese e ancora sanguinante per la mamma del bambino Rosa Forlini e per la sorella Teresa. Il sindaco di Piedimonte, Gioacchino Ferdinandi ha così commentato: “Leggere quel nome è stato per tutti noi un colpo al cuore. Quella persona, come tutte le altre che hanno partecipato all’omicidio brutale di Mauro, non vive più a Piedimonte da anni ma quanto commesso resterà sempre nella mente di tutti noi. Mauro ed il dolore della sua povera madre contuinuano ad essere oltraggiati”.

ang.nic.

IN EVIDENZA

.

SOCIAL
TOP NEWS