Piedimonte S.G. – Aree verdi Fca: Provincia e Cosilam firmano la convenzione | TG24.info
Aggiornato alle: 21:35 di Lunedi 2 Agosto 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Piedimonte S.G. – Aree verdi Fca: Provincia e Cosilam firmano la convenzione

 ULTIME NOTIZIE
Piedimonte S.G. – Aree verdi Fca: Provincia e Cosilam firmano la convenzione
11 Gennaio
15:14 2016

 

 

 

La Provincia di Frosinone e il Cosilam hanno sottoscritto una convenzione per la manutenzione e la cura delle aree verdi lungo le strade adiacenti e di accesso allo stabilimento FCA di Piedimonte San Germano. Con la convenzione, l’Amministrazione provinciale trasferisce al Consorzio industriale le competenze manutentive delle aree verdi limitrofe allo stabilimento FCA di Piedimonte San Germano ritenendo le stesse rientranti nell’agglomerato industriale di competenza del Cosilam. Si tratta aree verdi delle Strade provinciali 152, 275, 276, 280 e 281 e la convenzione resterà valida per cinque anni.

Tra gli obiettivi del documento firmato oggi, quello di “assicurare un particolare decoro indispensabile ad accompagnare il programmato investimento FCA nella produzione di auto premium. Mantenere lo stato di conservazione del patrimonio verde provinciale nelle diverse tipologie, attraverso interventi programmati e tempestivi di mantenimento onde evitare possibili situazioni di degrado estetico, funzionale e agronomico. Garantire la sicurezza degli utenti e/o degli operatori del verde pubblico e quella veicolare in convivenza con il verde esistente”.
“Con la convenzione sottoscritta tra Provincia e Cosilam – ha spiegato il Presidente Pompeo –sarà possibile assicurare un più funzionale intervento di manutenzione sulle aree verdi che si trovano nelle strade perimetrali allo stabilimento Fca di Piedimonte San Germano, dimostrando ancora una volta, la validità del modello di collaborazione e sinergia tra Enti territoriali.
Per quanto riguarda gli ulteriori lavori di manutenzione sulle arterie Fca, la Provincia ha completato l’iter per il bando relativo al milione e trecentomila euro delle economie della legge 46 recuperate negli scorsi mesi attraverso un proficuo dialogo con la Regione. A breve partiranno i lavori per il rifacimento del manto stradale, compatibilmente con le condizioni metereologiche idonee alla bitumazione”.

Parole Chiave - Tags
  •  

IN EVIDENZA

SOCIAL
TOP NEWS