Aggiornato alle: 12:31 di Lunedi 20 Maggio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Patrica – Presidio dei lavoratori dell’Ilva, Quadrini: “Il futuro dell’Ilva è un bene primario per tutta la provincia”

 ULTIME NOTIZIE
Patrica – Presidio dei lavoratori dell’Ilva, Quadrini: “Il futuro dell’Ilva è un bene primario per tutta la provincia”
17 Maggio
20:00 2019

 

 

 

 

 

 

 

Da due giorni gli operai dello stabilimento Ilva spa di Patrica sono in presidio davanti i cancelli dello stabilimento. Il 30 marzo scorso si è chiuso, infatti, il bando nazionale per la vendita del sito e entro il 30 giugno si dovranno valutare le condizioni previste nel bando al fine di definire un’offerta vincolante, da parte del possibile acquirente e la successiva assegnazione del sito stesso.

“I lavoratori –dichiara il consigliere provinciale nonché presidente della XV Comunità Montana Valle del Liri Gianluca Qudrini, che si è occupato già in passato della situazione- con il loro presidio testimoniano che non può esserci vendita senza una soluzione che
riguardi anche il loro futuro. Perché il futuro dell’Ilva è un bene primario per tutta la provincia di Frosinone. Un valore che non può rimanere confinato al sistema dei rapporti sindacali tra azienda e lavoratori, ma che deve necessariamente vedere in campo tutte le Istituzioni locali ma anche regionali e nazionali che devono essere in prima linea quando si tratta di tutelare il lavoratori e le rispettive famiglie. Non c’è più tempo da perdere. E’ necessario un segnale di attenzione da parte della politica, una risposta ad una crisi che, in questa provincia, sta ormai causando troppi disoccupati.”

Il presidio è stato fatto per la presenza di dirigenti ILVA e visite di personale esterno atte ai rilievi necessari alle procedure in corso, per l’assegnazione del sito”, così in una nota la federazione dei metalmeccanici nella sezione di Frosinone.

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE